mt. yoshino

NARA Yoshino Come arrivare

Il fulcro di Yoshino è il sacro Monte Yoshino, un sito Patrimonio mondiale dell'UNESCO la cui straordinaria bellezza è degna delle molte poesie scritte su di esso nel corso dei secoli.

Da non perdere

  • Vedere la straordinaria esposizione di 30.000 alberi di ciliegio e la sua esplosione di colori da marzo ad aprile
  • Seguire le orme di antichi asceti di montagna
  • Godersi le sorgenti termali ricche di minerali della zona

Come arrivare

Anche se si trova nella Prefettura di Nara, accedere alla zona di Yoshino risulta più semplice dalla stazione di Kyoto. In alternativa, puoi raggiungere l'area di Yoshino da Osaka.

Da Kyoto: Alla stazione di Kyoto, prendi la linea Kintetsu, che raggiunge la stazione di Yoshino in circa 1 ora e 45 minuti.

Da Osaka: Dalla stazione Abenohashi di Osaka, occorrono 1 ora e 25 minuti sulla linea Kintetsu Minami Osaka per la stazione di Yoshino.

Paesaggi straordinari

La maggior parte di Yoshino, nella Prefettura di Nara, è costituita da un parco nazionale molto esteso, che comprende la sacra catena montuosa Kii, sito Patrimonio mondiale dell'UNESCO. Il suo centro è il Monte Yoshino, che è stato a lungo simbolo della primavera giapponese. La montagna è molto presente nella letteratura classica, nella poesia e nella canzone.

Qui incontrerai numerosi santuari e templi con oltre 1.000 anni di età. Molti di questi offrono una vista eccellente sui fiori, tra cui il Santuario Yoshimizu-jinja, dove si dice che il famoso signore della guerra del XVI secolo, Toyotomi Hideyoshi, abbia organizzato una festa di hanami programmata per contemplare i bellissimi fiori di ciliegio.

Il Tempio di Nyoirinji ospita il mausoleo della figura tragica, l'imperatore Godaigo (1288-1339). Godaigo è stato l'ultimo imperatore a esercitare il potere politico durante i lunghi secoli di dominio dei samurai, che terminò con la restaurazione Meiji del 1868. Il suo breve dominio politico terminò con le guerre che divisero la famiglia imperiale in due fazioni rivali.

Godaigo fuggì a Yoshino, creando la cosiddetta Corte del Sud per rivaleggiare con la corte alternativa stabilita a Kyoto sotto gli auspici dello shogun. Il santuario di Yoshino Jingu è anch'esso dedicato a lui.

Il centro della misteriosa religione Shugendo

La figura dell'VIII secolo En-no-Gyoja costruì la Sala Zao-do del Tempio Kimpusen-ji ai piedi del Monte Yoshino. Lo Zao-do, tesoro nazionale, è la seconda struttura in legno del Giappone, dopo la Sala del Grande Buddha del Tempio Todaiji nella città di Nara e per questo merita sicuramente una visita.

En-no-Gyoja è stato il padre della religione Shugendo, una forma di antico culto di montagna, i cui praticanti si sottopongono a un rigoroso addestramento ascetico, compreso il digiuno e la purificazione nelle cascate gelate. Qui è possibile scorgere pellegrini con un abbigliamento particolare, che soffiano delle conchiglie.

Yoshino è un'ottima tappa per una gita in giornata partendo dalle altre città della zona di Kansai, ma per poter apprezzare maggiormente le sue sorgenti termali, puoi anche decidere di pernottare. Con decine di sentieri, la zona di Yoshino è un vero e proprio paradiso, per una combinazione di escursioni e bagni nell'onsen. Il modo migliore per evitare le folle di turisti nella stagione dei ciliegi in fiore è pernottare per poi vedere i fiori al mattino presto prima dell'arrivo dei treni.

Vicino a Yoshino

mt. yoshino Natura
Nara Yoshino
Yoshino-jingu Shrine Storia
Nara Santuario Yoshino-Jingu Nara-ken
kinpusen-ji temple zao-do Storia
Nara Tempio Di Kinpusenji Nara-ken
yoshimizu-jinja shrine Storia
Nara Santuario Yoshimizu-Jinja Nara-ken
mt. yoshino Natura
Nara Monte Yoshino Nara-ken
Kinpu Shrine Storia
Nara Santuario Kinpu-Jinja Nara-ken
Yasuke
Nara Yasuke Sushi
HAGIO
Nara Hagio Local / Regional Cuisine