HOME Back

Use the

Planning a Trip to Japan?

Share your travel photos with us by hashtagging your images with #visitjapanjp

Amami Oshima Amami Oshima

KAGOSHIMA Isole Amami Barriere coralline rigogliose, spiagge di sabbia immacolata e foreste primordiali

Spiagge di pura sabbia bianca circondate da barriere coralline rigogliose e foreste primordiali che conservano il loro aspetto antico

L'arcipelago di Amami è una catena di isole a sud-ovest di Kyushu. Le isole appartengono alla Prefettura di Kagoshima e fanno parte della più grande catena delle isole Ryukyu che include anche quella di Okinawa. Rinomate per il loro clima subtropicale e le meravigliose barriere coralline, queste isole offrono lungo tutto il corso dell'anno opportunità per gli sport acquatici come immersioni, nautica, surf e nuoto.

Da non perdere

  • Esplorazione delle grotte: Le grotte calcaree dell'isola di Okinoerabu sono meraviglie naturali intrise di misticismo
  • Seta pongee di Oshima tradizionale: Puoi acquistare la pregiata seta locale di Amami-Oshima con una storia di circa 1.300 anni
  • Combattimenti tra tori: Puoi assistere alla potente arte della corrida tradizionale a Tokunoshima

Come arrivare

Le isole Amami sono collegate con l'isola principale di Kagoshima tramite traghetto e aereo.

Amami-Oshima è la più accessibile delle isole. I traghetti partono regolarmente sia da Kagoshima che da Okinawa, mentre l'aeroporto collega l'isola a Tokyo. Le isole abitate più piccole hanno voli regionali per Kagoshima, a Kyushu, e Naha, a Okinawa.

L'isola Amami-Oshima

Amami-Oshima è la più grande delle isole Amami. Fa parte del Parco nazionale di Amamigunto ed è circondata da un mare cristallino. Le barriere coralline dai colori vivaci e i pesci tropicali offrono scenari fantastici per le immersioni. Amami-Oshima è stata registrata come Patrimonio Naturale Mondiale dell'UNESCO nel luglio 2021 per la sua biodiversità e per i rari animali e piante endemiche che si sono evoluti in modo indipendente nel corso di un lungo periodo.

 

 

L'Oshima tsumugi, la seta caratteristica delle isole Amami, è stata utilizzata per circa 1.300 anni. per la realizzazione di kimono di alta qualità. Le uniche tecniche di tintura con fango, insieme alle tecniche di tessitura, ai colori e ai motivi ispirati alla natura delle isole, rendono questo tessuto molto ricercato.

L'isola di Tokunoshima

La seconda in ordine di grandezza delle isole Amami, Tokunoshima , è anche registrata come Patrimonio Naturale Mondiale dell'UNESCO con l'isola di Amami-Oshima. Tokunoshima è la patria di una insolita forma di corrida nota come togyu (sumo bovino). Se l'idea della corrida spagnola evoca immagini di matador e bestie insanguinate, questo evento vede tori di classe pesante, dal peso di 700kg a 1 t, contrapposti l'uno contro l'altro in una breve lotta per il dominio. Il Togyu è stato praticato sull'isola per circa 500 anni.

Tokunoshima ha una bellissima costa corallina e le spiagge dell'isola non temono alcun confronto. Potrai praticare surf, snorkeling e immersioni in acqua cristallina. Ogni giugno l'isola organizza un triathlon a cui tutti possono partecipare.

 

 

L'isola di Okinoerabu

Ci sono tra 200 e 300 grotte calcaree sull'isola di Okinoerabu . La bellezza naturale delle grotte li rende una destinazione da non perdere. Si può visitare una porzione di 600 metri di questo complesso di grotte calcaree per soli 1.100 yen. All'interno si trovano impressionanti formazioni di stalattiti e stalagmiti. La segnaletica è solo in giapponese.

Come molte delle isole Amami, Okinoerabu è un'isola corallina ideale per lo snorkeling e le immersioni. La flora e la fauna sono uniche e rigogliose e includono tartarughe, serpenti marini, cetrioli di mare, stelle marine, polpi, razze e squali della barriera corallina.

 

 

L'isola di Yoron

L'isola di Yoron è la più meridionale delle isole Amami e ci vogliono solo circa 40 minuti da Okinawa in aereo, Yoron ha appena 23 chilometri quadrati di superficie e una popolazione inferiore a 5.000 persone. Oltre alle immersioni o allo snorkeling, le principali attrazioni dell'isola sono le sue spiagge incontaminate e l'atmosfera rilassata.

 

 

La lingua

Per via della distanza dal resto del Giappone e del forte legame con le altre isole Ryukyu, la popolazione dell'arcipelago delle isole Amami parlava storicamente un dialetto quasi incomprensibile per i parlanti di giapponese standard. Questo dialetto locale è una delle attrazioni di queste isole.

Cibo e bevande

Il keihan è un piatto locale molto popolare e significa letteralmente riso con pollo. La ricetta base è semplice (pollo servito su un letto di riso ricoperto di brodo di pollo), ma la presentazione cambia da isola a isola ed il piatto è solitamente accompagnato da un mix di frittata a fettine, scalogno, funghi shiitake e papaya sottaceto. Si dice che l'imperatore Showa (1926-1989) abbia acclamato Keihan in una visita alle isole.

In tutte le isole Amami si beve kokuto shochu, distillato di canna da zucchero coltivata in maniera intensiva sulle isole invece che delle più tradizionali patate dolci, riso, orzo o grano saraceno che è tipico sul continente giapponese.



* Le informazioni presenti in questa pagina possono essere soggette a modifiche a causa dell’emergenza COVID-19.

Consigliato per te

Amami Oshima
Isola Amami Oshima
JOMC 20201027_sakurajima_13
Kagoshima

Link di riferimento

Please Choose Your Language

Browse the JNTO site in one of multiple languages