Usa il icona sulle pagine da aggiugere ai preferiti

Stai preparando un viaggio per il Giappone?

Condividi con noi le tue foto di viaggio con l'hashtag #visitjapanjp

La mia preferenza

Santuario Meiji-jingu 明治神宮

Meiji-jingu Shrine Meiji-jingu Shrine
Meiji-jingu Shrine Meiji-jingu Shrine

Dove la moderna cultura pop e la ricca storia di Tokyo si incontrano

Questo grande santuario shintoista circondato da una lussureggiante foresta verde proprio nel cuore di Tokyo è dedicato all'imperatore Meiji (1852-1912) e all'imperatrice Shoken, i primi imperatori del Giappone moderno.

Dovresti dare la priorità a Meiji-jingu come una delle prime soste da fare a Tokyo, poiché qualsiasi viaggio alla vivace Shibuya o Harajuku si sposa bene con una tranquilla passeggiata lungo i sentieri battuti fino alla porta principale del santuario.

Da non perdere

  • La casa del tesoro di Meiji-jingu, piena di antichità reali e manufatti del passato della zona
  • Il tradizionale giardino interno, un “luogo ad alta energia” nascosto
  • Il Grand festival di primavera del santuario che si tiene da fine aprile ai primi di maggio

Come arrivare

Meiji-jingu si trova vicino alla stazione di Harajuku e alla stazione di Meiji-jingumae.

Sulla JR, prendi la linea Yamanote fino alla stazione di Harajuku. Sulla metropolitana, prendi le linee Chiyoda o Fukutoshin per Meiji-jingumae. Il santuario si trova a 10 minuti a piedi da entrambi i luoghi.

In breve

Il santuario celebrerà il suo centenario nel 2020, giusto in tempo per le Olimpiadi di Tokyo

Ci sono oltre 120.000 alberi nella foresta intorno a Meiji Jingu e al Parco di Yoyogi

Quasi un secolo di storia

Il santuario fu costruito nel 1920 come memoriale per i primi governanti reali moderni del paese, l'imperatore Meiji e l'imperatrice Shoken.

Primo sostenitore delle ideologie che avrebbero definito Tokyo, l'imperatore Meiji rivoluzionò il Giappone moderno sostenendo una società più occidentale, guidando la nazione nella costruzione di relazioni con alcune delle grandi potenze del mondo. Come molti altri siti principali di Tokyo , gli edifici del santuario furono distrutti durante la Seconda guerra mondiale, ma ricostruiti grazie a una raccolta fondi pubblica.

Uscire dalla città per entrare nella natura

Superando la stazione di Harajuku, entrerai nella foresta lungo un sentiero tortuoso che porta all'area principale del santuario. La breve passeggiata fino alle porte d'ingresso è protetta da alberi imponenti che bloccano le immagini e i suoni della città.

Passando sotto la porta di torii che segna l'inizio del santuario, troverai difficile credere di essere nel mezzo di una delle città più trafficate del mondo. Ci sono oltre 100.000 alberi che compongono questa foresta tranquilla che presenta tante specie diverse, donate da tutto il Giappone.

Partecipare alle tradizioni del santuario

Al centro di questa foresta urbana si trova il complesso principale di Meiji-jingu. È una destinazione ideale se sei appena arrivato a Tokyo ed è la tua prima visita a un santuario, con un sacco di segnaletica in inglese per aiutarti a partecipare ai tradizionali rituali shintoisti, come fare offerte e pregare nella sala principale, scrivere i tuoi desideri su un amuleto ema e acquistare un portafortuna o un talismano protettivo.

Oltre la sala principale, ci sono molti altri importanti edifici storici che puoi esplorare, come la casa del tesoro Meiji all'estremità settentrionale dell'area. La casa del tesoro, aperta un anno dopo il santuario, ospita reperti storici e oggetti personali dell'imperatore e dell'imperatrice.

Il “luogo ad alta energia”

All'estremità meridionale del santuario si trova l'ampio giardino interno, una parte spesso trascurata ma importante del santuario. I giardini di iris venivano spesso visitati dall'imperatore e dall'imperatrice e sono uno dei motivi per cui Meiji-jingu è stato costruito qui.

Anche se richiede un ingresso a pagamento, il giardino è un bellissimo labirinto di panoramiche passeggiate nella foresta e aiuole di iris tradizionali e offre una classica casa da tè giapponese. Il pozzo di Kiyomasa, che prende il nome dal comandante militare che lo scavò 400 anni fa, è considerato un “luogo ad alta energia”, visitato dalla gente per ricevere energia positiva e rigenerativa.

Un centro per i festival e gli eventi

Data la sua posizione centrale e la ricca storia, il Santuario Meiji-jingu ospita molti festival diversi durante l'anno.

A partire dal giorno di Capodanno con Nikku-sai, quando quasi tre milioni di visitatori affollano la zona nella speranza di un anno ricco di fortuna, fino al rituale della fine dell'anno Joya-sai il 31 dicembre, al santuario accade quasi sempre qualcosa.

Se invece ti trovi a Tokyo tra la fine di aprile e l'inizio di maggio, non perderti il Grand festival di primavera, che ospita incredibili spettacoli di musica e danze cerimoniali. Se non c'è un festival, c'è una buona probabilità che a Meiji-jingu si stia svolgendo un tradizionale matrimonio shintoista, quindi tieni gli occhi ben aperti per vedere la processione.

Inoltre, il Parco di Yoyogi circostante ospita anche una varietà di festival moderni, fiere gastronomiche e spettacoli durante tutto l'anno.

Vicino a Santuario Meiji-jingu

Meiji-jingu Shrine Storia
Santuario Meiji-Jingu Tokyo-to
Yoyogi Park Natura
Parco Di Yoyogi Tokyo-to
Kokuritsu Nogakudo -National Noh Theater Cultura
Teatro Nazionale Noh Tokyo-to
NHK Studio Park Attrazioni
Nhk Studio Park Tokyo-to
Harajuku & Omotesando & Aoyama Area Shopping
Harajuku Tokyo-to
Attrazioni
New York Bar Tokyo-to

Please Choose Your Language

Browse the JNTO site in one of multiple languages