25% umani, 75% gatti

Quando si parla di destinazioni a tema animalesco da visitare in Giappone, l'Isola dei gatti potrebbe far concorrenza al Villaggio delle volpi di Zao o ai branchi di cervi che vagano liberi a Nara , ma è perfetta per gli amanti dei gatti. Oltre a permetterti di fare conoscenza con i gatti che vi abitano, l'isola ha sentieri escursionistici facili e una vista incredibile sull'oceano dalle tonalità blu cobalto.

Da non perdere

  • Essere in minoranza: la popolazione felina supera di gran lunga quella di residenti e visitatori
  • Manga Island: un resort campeggio a tema manga all'estremità meridionale dell'isola

Come arrivare

Prendi un pullman o un treno diretto della linea Senseki dalla stazione di Sendai fino a Ishinomaki. Entrambi i percorsi durano circa un'ora e mezza.

Dalla stazione di Ishinomaki, prendi uno degli autobus fino alla fermata di Ajishima Line-mae. Altrimenti, puoi prendere un taxi per un tragitto di circa 10 minuti o camminare per una mezz'ora fino al terminal dei traghetti di Ajishima. Ci sono tre partenze al giorno e il viaggio dura tra i 45 e i 60 minuti.

Da dove vengono tutti questi gatti?

Storicamente l'isola era un centro di produzione di bachi da seta. Per liberarsi di parassiti indesiderati sull'isola, vennero introdotti dei gatti che pattugliassero le strade e le foreste vicine. La gente della città si prendeva cura dei gatti semi-randagi e i pescatori davano loro gli avanzi della loro pesca quotidiana. Dall'inizio, c'è sempre stata una regola fondamentale: non sono ammessi cani.

Mentre con l'invecchiamento la popolazione umana dell'isola è calata nel corso degli anni, i gatti ben accuditi si sono moltiplicati. Con così tanti felini, l'isola è diventata una popolare attrazione turistica.

Dove andare?

Il traghetto effettua due scali sull'isola. Per vedere subito i gatti, salta il piccolo insediamento intorno al porto di Odomori e dirigiti direttamente verso il villaggio meridionale più grande presso il porto di Nitoda.

Qui comandano i gatti e fanno ciò che vogliono. Fotografa i gatti che si aggirano per le strade, si stiracchiano qua e là o si fanno gli affari propri ignorandoti completamente. Se sei stufo dei felini, prenditi una pausa facendo una breve escursione.

Cos'altro fare?

Vai in pellegrinaggio al santuario dei gatti. Il santuario, al centro della foresta vicina, è stato costruito in onore di un gatto ucciso dalla caduta di un masso. Gli abitanti dell'isola credono da sempre che i gatti portino loro fortuna. Vai a pregare al santuario per portarne un po' a casa.

Manga Island è un'area dalla parte opposta del villaggio di Nitoda, piena di cucce artistiche per gatti. I visitatori devono prenotare il soggiorno in anticipo, ma chiunque può andare a vedere la divertente architettura del campeggio. In alternativa, puoi fermarti una notte in uno dei minshuku, alloggi in stile pensione, vicino al porto.

Fai una camminata rinfrescante sulla collina e tra gli alberi sui sentieri escursionistici che attraversano l'isola tra i due villaggi. Rilassati sulla costa per una vista incredibile sull'oceano prima di salutare i tuoi amici felini.

Buono a sapersi

Controlla bene l'orario di partenza e di salita sul traghetto per assicurarti di arrivare in tempo e di non rimanere bloccato sull'isola.

Ci sono alcune strutture turistiche che offrono cibo, bevande o bagni pubblici. Acquista prodotti nella città di Ishinomaki e porta via con te tutta la spazzatura.

Vicino a Isola dei gatti (Tashirojima)

Tashiro cat Island Natura
Isola Dei Gatti (Tashirojima) Ishinomaki-shi, Miyagi-ken
Kinkasan Natura
Monte Kinka Ishinomaki-shi, Miyagi-ken
MANGATTAN MUSEUM Cultura
Museo Del Manga Di Ishinomaki Ishinomaki-shi, Miyagi-ken
Fukuura shima Island Natura
Isola Di Fukuura (Fukuurajima) Miyagi-gun, Miyagi-ken
coast line Natura
Matsushima Miyagi-gun, Miyagi-ken
Matsushima Bay Cruises Attrazioni
Matsushima Bay Cruises Matsushima Gunto, Miyagi-ken
  • HOME
  • Isola dei gatti (Tashirojima)