Usa il icona sulle pagine da aggiugere ai preferiti

Stai preparando un viaggio per il Giappone?

Condividi con noi le tue foto di viaggio con l'hashtag #visitjapanjp

La mia preferenza

Iya Kazurabashi かずら橋

Kazurabashi Bridge Kazurabashi Bridge
Kazurabashi Bridge Kazurabashi Bridge
Share to Facebook Share to Twitter Share to LinkedIn

Mettere da parte lo scetticismo e fare un salto indietro nel tempo attraversando i ponti di corda della Valle di Iya

Collegando il terreno montuoso della Valle di Iya di Tokushima, questi ponti di corda, kazurabashi in giapponese, ti permettono di vivere il lato più selvaggio del Giappone.

Come arrivare

Il ponte più accessibile e popolare, Iya Kazurabashi, è raggiungibile in autobus dalle stazioni di Awa Ikeda e Oboke lungo la linea ferroviaria JR Dosan tra Okayama e Kochi.

La stazione di Awa Ikeda può anche essere raggiunta tramite il servizio espresso limitato Nanpu che parte ogni ora da Okayama (90 minuti).

Dalla stazione di Awa-Ikeda gli autobus si fermano alla fermata di Iya Onsen Mae (50 minuti) o di Kazurabashi (70 minuti).

Dalla stazione di Oboke, prendi l'autobus Kazurabashi-iki Shikoku Kotsu e scendi alla fermata di Kazurabashi. L'Iya Kazurabashi dista 5 minuti a piedi.

I ponti Oku-Iya Kazurabashi si trovano a un'ora di auto da Iya Kazurabashi. È consigliabile visitarli in auto o con un tour privato.

In breve

I ponti sono intrecciati a mano, rinforzati con cavi di acciaio nascosti e ricostruiti ogni tre anni

Gli Oku-Iya Kazurabashi sono una coppia di ponti raffiguranti marito e moglie

Restano solo tre dei tredici ponti originali

Delle vere ancore di salvezza

Situati in una zona di gole scoscese con corsi d' acqua corrente, una volta i ponti erano delle vere e proprie ancore di salvezza per chi abitava nella remota Valle di Iya immersa tra le montagne. Tradizionalmente realizzati intrecciando insieme le piante di glicine, i ponti sospesi fungevano anche da deterrente per gli estranei, potevano infatti essere facilmente tagliati nel caso in cui i nemici si avvicinassero.

Il ponte più grande e accessibile è l'Iya Kazurabashi, situato nella parte occidentale della valle. Con 45 metri di lunghezza, due metri di larghezza e sospeso a 14 metri sopra l'acqua, lo sconsigliamo a chi soffre di vertigini.

Storie intrecciate

Esistono diverse teorie sulle origini dei ponti. Una leggenda narra che siano stati costruiti dal famoso monaco buddista Kobo Daishi (774-835) per aiutare gli abitanti dei villaggi. Ma la storia più gettonata è che i ponti furono costruiti dai soldati Heike sconfitti e in fuga dai persecutori Genji nel XII secolo, durante una delle numerose guerre civili del Giappone.

I ponti Oku-Iya

I ponti più remoti Oku-Iya Kazurabashi, una coppia raffigurante marito e moglie, si trovano nella parte orientale della valle vicino al Monte Tsurugi e sono raggiungibili con una breve passeggiata attraverso la foresta. La mancanza di sviluppo della zona ti darà la sensazione di essere tornato indietro nel tempo.

Vicino a Iya Kazurabashi

Kazurabashi Bridge Attrazioni
Iya Kazurabashi Miyoshi-shi, Tokushima-ken
Whitewater rafting Azione Ed Avventura
Iya Valley Rafting Miyoshi-shi, Tokushima-ken
Oboke and Koboke Natura
Oboke E Koboke Miyoshi-shi, Tokushima-ken
Cruise Oboke Canyon Azione Ed Avventura
Oboke Gorge River Cruises Miyoshi-shi, Tokushima-ken
Hashikura-ji Temple Storia
Tempio Di Hashikuraji Miyoshi-shi, Tokushima-ken
Mount Tsurugi Natura
Monte Tsurugi Naka-gun, Tokushima-ken

Please Choose Your Language

Browse the JNTO site in one of multiple languages