Yamato Museum

HIROSHIMA Kure Una visita a Kure City per scoprire la storia della marina giapponese e un assaggio del sakè locale

Una visita a Kure City per scoprire la storia della marina giapponese e un assaggio del sakè locale

La città è sinonimo di acciaieria, cantieristica navale e corazzata Yamato: la più grande nave da guerra mai varata. È anche la sede della distilleria di sakè Sempuku, il cui motto è "lo spirito dell'armonia".

Da non perdere

  • Il Museo di Yamato, che ospita una replica in scala 1:10 della famosa corazzata
  • Un assaggio della selezione di sakè della distilleria Sempuku
  • Riempirsi lo stomaco con una ciotola di stufato del marinaio

Come arrivare

I treni delle linee Sanyo Main e Kure raggiungono direttamente la stazione di Kure dalla stazione di Hiroshima in circa 30 minuti.

C'è un traghetto per auto dal porto di Hiroshima a Kure che impiega circa 45 minuti.

Un omaggio alla storia locale

Verso la fine della guerra, la città subì vasti bombardamenti aerei e fu occupata dalla forza di occupazione del Commonwealth britannico dal 1946 al 1952. La città ricorda il suo passato con il Museo di Yamato che ospita un modello in scala della famosa corazzata, insieme a veicoli e armi dell'epoca.

Dalla cantieristica al sakè

Il bene d'esportazione più famoso di Kure è oggi il sakè prodotto dalla distilleria Sempuku. Quando venne aperta nel 1856, la distilleria produceva mirin, una sorta di sakè dolce per cucinare, per poi passare alla produzione di sakè nel 1902.

Grazie ai legami di Kure con l'industria navale, la società è stata in grado di vendere il proprio sakè alle basi navali di tutto il paese. L'angolo degustazione presso la Galleria Miyakeya Shoten consente di provare i loro famosi distillati.

Cibo e festival

A Kure non mancano le celebrazioni, che vanno dal Festival del cibo a novembre, con la via Kuramoto-dori fiancheggiata da bancarelle di prodotti alimentari che vendono specialità locali, al Festival del porto ad aprile, che include cibi locali e gare tra yacht.

La baia è illuminata da fuochi d'artificio in agosto, mentre, per gli amanti dei frutti di mare, ogni febbraio a Chuo Koen si svolge il Festival delle ostriche.

L'origine della piatto della casa

Poiché gran parte della sua storia è legata al lavoro manuale, la cultura di Kure è molto essenziale. Il piatto simbolo, il niku-jaga, è un semplice stufato di patate, carote e manzo, che si dice sia diventato popolare tra i marinai e gli ingegneri, per poi diventarlo anche a livello nazionale.

Link di riferimento

Vicino a Kure

Yamato Museum Attrazioni
Hiroshima Kure
Daichi
Hiroshima Daichi Banquet Dinners
Torihei
Hiroshima Torihei Yakitori (Grilled Chicken Skewers)
Roji
Hiroshima Roji Kappou (Fine Dining at a Counter)
KURE MORISAWA HOTEL
Hiroshima Kure Morisawa Hotel Banquet Dinners
Yamato Museum Attrazioni
Hiroshima Museo Di Yamato Hiroshima-ken
Ondo Bridge Attrazioni
Hiroshima Ponte Di Ondo Hiroshima-ken
Rantokaku Art Museum Arte E Design
Hiroshima Museo Rantokaku Hiroshima-ken
Shotoen Attrazioni
Hiroshima Giardino Di Shotoen Hiroshima-ken