Kumano Nachi-taisha Shrine

Kansai Wakayama Rigenera anima e corpo nel cuore spirituale del Giappone

Wakayama richiama i visitatori interessati all'aspetto naturale e spirituale del Giappone lungo il sentiero di pellegrinaggio del Kumano Kodo attraverso il Koyasan e sulla magnifica costa

Lontano dai sentieri battuti, Wakayama è l'ideale per fuggire dalla giungla urbana. Il centro spirituale del Giappone è meta sia di pellegrini alla ricerca dell'illuminazione che dei seguaci della spiaggia e del sole. Dal sentiero di pellegrinaggio del Kumano Kodo, Patrimonio Mondiale dell'Umanità, al complesso buddhista sulla cima del Koyasan fino alle scintillanti spiagge bianche di Shirara, Wakayama è famosa per i suoi bellissimi paesaggi naturali. Facilmente raggiungibile da Osaka, la città di Wakayama ospita un maestoso castello ed è famosa per i ramen (zuppa di tagliatelle cinesi), preparati secondo la tradizione locale.

Come arrivare

Wakayama è raggiungibile con i treni espresso da Kyoto, Osaka e Nagoya. Un servizio regolare di treni e autobus collega Osaka e Nagoya, con comodi collegamenti per e dall'aeroporto internazionale di Kansai. Da Tokyo, Wakayama è raggiungibile in treno passando da Nagoya, oppure atterrando all'aeroporto di Nanki-Shirama con un volo della durata di poco più di un'ora.

La maggior parte dei visitatori giunge a Wakayama passando per l'omonima città con il treno espresso limitato JR Kuroshio che parte da Shin-Osaka, una delle principali stazioni dei treni "proiettile". Per visitare la costa sud-orientale di Wakayama giungendo da Mie o Nagoya, prendi il treno espresso JR Nanki. Il viaggio da Nagoya dura tre ore e mezza e non è completamente coperto dal Pass ferroviario JR. Se non si possiede un pass ferroviario, un'alternativa più economica all'aereo e al treno è l'autobus espresso. Questi autobus partono da Tokyo, Kyoto e da altre città principali. Da Tokyo, il viaggio dura circa 12 ore.

Mostra più dettagli

Da non perdere

  • L'atmosfera calma e spirituale dell'antico complesso di templi di Koyasan
  • Il Castello di Wakayama, arroccato sulla cima di una montagna
  • I monumenti naturali di roccia frastagliata visibili da spiagge meravigliose
  • Segui l'antica via di pellegrinaggio del Kumano Kodo che si snoda all'interno di fitte foreste avvolte dalla nebbia

Specialità locali

  • Koyadofu

    Comunemente chiamato "koyadofu" o "koridofu", questo alimento base shojin-ryori (cucina vegetariana o vegana diffusa soprattutto nei templi Zen e nei dintorni) è tofu preparato con un metodo tradizionale che risale a diversi secoli fa. Prima congelato per rimuovere l'acqua in eccesso e poi essiccato, molto spesso viene cotto nel brodo e servito...

    food-craft
  • Maguro di Wakayama

    A Wakayama viene pescato più maguro, tonno rosso, che in qualsiasi altro posto del Giappone. Dalle scodelle di riso con sashimi, ormai in declino, agli hamburger fritti, a Wakayama c'è un'infinità di piatti a base di tonno. A fine gennaio ospita anche un festival interamente dedicato a questo pesce.

    food-craft
  • Umeboshi di Wakayama

    A Wakayama crescono più prugne che in qualsiasi altra area del Giappone. Le prugne in salamoia prodotte qui, chiamate umeboshi, hanno un sapore unico: un mix di salato, dolce e acido. Le umeboshi si accompagnano spesso al riso e si possono trovare addirittura sugli hamburger. Le umeboshi create a partire da le nanko ume (un tipo di prugne) sono...

    food-craft
  • Mikan di Wakayama

    Gli agricoltori di Wakayama coltivano il mikan dal 1600. Questi agrumi, che ricordano il mandarino, hanno un sapore di arancia vibrante e molto dolce. Molti negozi di souvenir locali propongono spremute fresche di mikan e persino liquori a base di mikan di Wakayama.

    food-craft
  • Il ramen di Wakayama

    Il ramen di Wakayama si distingue per il suo ricco brodo di maiale e salsa di soia, chiamato anche tonkotsu-joyu. Se vuoi ordinarlo come farebbe un locale, chiedi della "chuka soba".

    food-craft
  • Cassettiere in paulownia di Kishu

    Il legno della paulownia dona ai Kishu tansu la loro inconfondibile tonalità calda. Ogni comò è realizzato con un'immancabile precisione ed estrema cura. I suoi tratti distintivi comprendono strutture a incastro, chiodi in legno e parti personalizzate.

  • Oggetti laccati di Kishu

    Realizzati nella città di Kuroe, i Kishu shikki sono oggetti laccati, noti per la loro semplicità, resistenza e praticità. Il celeberrimo negoro-nuri è rifinito in lacca vermiglio, ma allo stesso tempo si riesce a intravedere parte dello sfondo nero. Andando incontro alla modernità, questo tipo di laccatura comprende ora anche delle versioni in...

Attrazioni stagionali

  • Primavera

    Le temperature miti e le scarse precipitazioni consentono di percorrere facilmente la via di pellegrinaggio del Kumano Kodo. Dirigiti al tempio di Kimiidera per ammirare i primi ciliegi in fiore della regione di Wakayama e di Kansai, che di solito raggiungono il massimo splendore all'inizio di aprile.

    oyunohara
  • Verano

    A luglio, gli amanti della spiaggia affollano il pittoresco litorale per godersi il sole quando inizia la stagione balneare. Da luglio fino alla prima metà di agosto, i fuochi d'artificio infiammano il cielo di Wakayama.

    okunoin
  • Autunno

    A metà novembre, le foglie rosso fuoco degli alberi di acero trasformano i giardini dell'imponente Castello di Wakayama. Nella città di Shingu si tiene una festa locale all'inizio di ottobre, durante la quale gli spiriti divini vengono trasportati lungo il fiume Kumano.

    kongobu-ji temple
  • L'inverno

    Rigenerati nei centri termali storici in montagna e sulla costa. Prova i dolci e succosi mandaranci mikan di Wakayama quando sono di stagione, tra metà ottobre e dicembre.

    kongosanmai-in temple

Foto dei visitatori

Condividi con noi le tue foto di viaggio con l'hashtag #visitjapanjp

Esplora le prefetture nei dintorni