Usa il icona sulle pagine da aggiugere ai preferiti

Stai preparando un viaggio per il Giappone?

Condividi con noi le tue foto di viaggio con l'hashtag #visitjapanjp

La mia preferenza

Hirayu-onsen Hot Spring Hirayu-onsen Hot Spring

GUIDA Guida all'arte di fare il bagno in Giappone

Imparare a fare il bagno in stile giapponese

Un viaggio in Giappone non è completo senza un vero e proprio bagno in stile giapponese e se prevedi di visitare un sento (bagno termale pubblico) o un onsen (stazione termale), è necessario conoscere le regole di base del galateo termale. Segui con attenzione i dettami della cultura termale giapponese, proprio come un abitante del luogo, con questi consigli essenziali.

Consigli

  • Prima di immergerti nelle vasche lavati accuratamente nella zona docce
  • Porta un elastico e lega i capelli prima di entrare nel bagno
  • I tatuaggi sono vietati nella maggior parte delle stazioni termali, ma sono ammessi nella maggior parte dei bagni termali pubblici

Onsen o sento

La cultura termale giapponese è incentrata su onsen e sento. Anche se potresti aver sentito parlare di entrambi negli stessi termini, non sono la stessa cosa.

Un onsen è un bagno termale che utilizza acqua ricca di minerali proveniente dalle viscere della terra. Le acque dell'onsen hanno numerosi benefici terapeutici e la gente del posto è disposta a fare lunghi viaggi per immergersi in una fonte d'acqua specifica.

Un sento è un bagno termale pubblico che utilizza acqua normale. Ogni quartiere ne ha uno e, tradizionalmente, le famiglie vi si recano con regolarità. I sento hanno una lunga tradizione nella comunità come luogo di interazione e di socializzazione.

Il galateo termale: le basi

La maggior parte delle strutture dispone di bagni separati per gli ospiti di sesso maschile e femminile. In queste strutture è necessario togliere tutti gli indumenti prima di entrare. Alcune strutture sono dotate anche di bagni misti nei quali è necessario indossare il costume da bagno.

Fai la doccia prima di entrare nei bagni. Se ti trovi in una stazione termale, ti saranno forniti shampoo, detergente per il corpo e asciugamano, mentre nei bagni termali pubblici è necessario noleggiarli o portare i propri. Ogni doccia è dotata di sgabello e secchio. Accomodati e versa l'acqua calda sopra di te usando il secchio. Assicurati di chiudere il rubinetto quando non lo usi e di non schizzare gli altri.

Dopo la doccia, potrai entrare nei bagni. Non mettere l'asciugamano o altri oggetti in acqua, meglio appoggiarli sul bordo. È anche consigliabile legare i capelli. Ricorda che nei bagni si fa il bagno, non si nuota. L'acqua nei bagni potrebbe essere molto calda. Immergi un dito per acclimatarti e fai pause frequenti.

Un'altra opzione

Se non ti senti a tuo agio nudo di fronte ad altri o ti preoccupano i tuoi tatuaggi, puoi sempre cercare bagni charter privati, chiamati kashikiri, o un ryokan (tradizionale locanda giapponese) con camere dotate di bagno privato. Questo tipo di strutture in genere ha un prezzo più alto, ma può valere la pena di investire in un'esperienza culturale giapponese più completa.

Parole chiave

Potrebbe piacerti anche...

Please Choose Your Language

Browse the JNTO site in one of multiple languages