Otaru Snow Light Path

GUIDA Il Giappone a febbraio

Entusiasmo tardo invernale

Con un clima tra i più freddi dell'anno, febbraio richiede attività fisica e diversi strati per rimanere al caldo. Gli eventi stagionali spesso celebrano una delle due cose: il clima invernale, celebrato al meglio nel famosissimo Festival della neve di Sapporo, o il vigore senza limiti, come nel Saidaiji Hadaka Matsuri (Festival dell'uomo nudo) . Gli sport invernali rappresentano un modo diffuso per trascorrere un fine settimana sulla neve e le condizioni delle piste rimangono eccezionalmente buone per la maggior parte del mese nelle migliori aree sciistiche del Giappone.

Da sapere prima di partire

  • Anche se non è comune, potrebbe nevicare a Tokyo e in altre aree urbane occidentali come Osaka e Hiroshima, quindi indossa scarpe adatte
  • Hokkaido, Nagano e Niigata sono tra le mete più popolari per gli sport sulla neve
  • Il Festival della neve di Hokkaido attira grandi folle, quindi assicurati di prenotare in tempo il tuo alloggio

I paesaggi innevati e l'arte della neve possono essere ammirati nelle regioni più fredde del Giappone a febbraio

Un cambio di stagione?

Gran parte dell'identità nazionale giapponese si basa sull'idea di quattro stagioni distinte. Primavera, estate, autunno e inverno si comportano come si deve attenendosi al copione, quindi la storia si perpetua. Eppure il calendario tradizionale giapponese, curiosamente, fa iniziare la primavera il 5 febbraio. Non farti ingannare, in Giappone fa ancora molto freddo (ed è anche abbastanza nevoso) in alcuni luoghi ed è consigliabile vestirsi di conseguenza.

Eventi invernali per scaldare gli animi

Il re indiscusso degli eventi a tema invernale in Giappone, il Festival della neve di Sapporo attira ogni anno oltre un milione di visitatori. Un'ampia gamma di sculture di ghiaccio e neve in più luoghi è l'attrazione principale, ma non è tutto. I cibi e le bevande in offerta presso gli innumerevoli chioschi ravvivano gli animi al calare della temperatura. Festival simili meno affollati sono Festival di Akita Kamakura , il Festival della neve di Tokamachi a Niigata e il Festival delle lanterne di neve del Castello di Hirosaki a Aomori.

Il soffice bagliore delle candele di neve durante il Festival di Akita Kamakura

Per qualcosa di completamente diverso, dai un'occhiata al Saidaiji Hadaka Matsuri a Okayama . Con decine di uomini in perizoma che combattono disperatamente per catturare la fortuna che dispensa ciondoli all'uno o all'altro, è un ottimo esempio della massima "vedere per credere". Aspettati pugni, tragedie da togliere il fiato, rovesci improvvisi della fortuna e pelle scoperta ovunque si guardi. Questo è divertimento!

Sci di livello mondiale

Dal momento che il Giappone è una nazione montuosa con nevicate significative, si possono trovare stazioni sciistiche in tutto il paese, ma se si parla di sci in Giappone, molte persone pensano naturalmente a Hokkaido . Ci sono delle buone ragioni per questo: Niseko e le vicine località di Rusutsu e Kiroro sono tra le migliori aree sciistiche del Giappone. Neve polverosa di alta qualità, lunghe piste e ampie possibilità di fuoripista contribuiscono alla sua fama.

Tracce fresche e vedute panoramiche a Rusutsu

Un'estasi alpina nel Giappone centrale

L'alta quota e la cultura degli sport alpini della Prefettura di Nagano ne hanno fatto la scelta naturale per le Olimpiadi invernali del 1998. Con diverse località famose come Happo-one (sede di piste di livello olimpico), Hakuba attira un gran numero di sciatori dall'estero. Altrove, nel nord-est della prefettura, il Comprensorio sciistico di Shiga Kogen vanta un'incredibile varietà di stazioni sciistiche, tutte accessibili con un unico ski-pass. Qui sciano anche i membri della famiglia reale giapponese. Sulla costa nord-occidentale, Niigata è sede di importanti località turistiche come Suginohara e Akakan, entrambe degne di una visita.

Al riparo dal freddo

Chiunque sia allergico al clima invernale può scegliere tra varie attività che si svolgono al chiuso. Una dose di arti dello spettacolo tradizionali al Kabukiza di Ginza ti intratterrà in un ambiente riscaldato, così come una visita a un grande magazzino. Se tutto questo non fosse sufficiente, un altro modo per mantenersi al caldo è immergersi nelle acque riscaldate naturalmente di una stazione termale.

Kusatsu a Gunma è un popolare rifugio termale

Un'altra opzione è cercare climi più caldi verso sud. Okinawa è già nel bel mezzo della stagione della fioritura dei ciliegi all'inizio di febbraio, con temperature che vanno dai 15 ai 20 gradi. Più vicina alla terraferma e facilmente raggiungibile con lo shinkansen, l'isola di Kyushu ha un clima relativamente temperato e ospita una delle più famose località termali del Giappone, Beppu .

Kagoshima, sulla punta meridionale di Kyushu

L'inizio della primavera

Nonostante il freddo, febbraio è un periodo di nuovi inizi e di rinascita della vitalità. Verso la seconda metà del mese, relativamente più calda, fioriscono i susini annunciando l'inizio della primavera. Il Giardino di Kairakuen a Ibaraki , Koshikawa Korakuen a Tokyo , il Santuario Kitano Tenmangu a Kyoto e il Santuario Dazaifu Tenmangu a Fukuoka sono alcuni dei posti migliori in cui vedere i fiori.

  • Italian home page redirect