Usa il icona sulle pagine da aggiugere ai preferiti

Stai preparando un viaggio per il Giappone?

Condividi con noi le tue foto di viaggio con l'hashtag #visitjapanjp

La mia preferenza

sg066 sg066

GUIDA Girare il Giappone in bicicletta

Il territorio montuoso e i paesaggi variegati del Giappone lo rendono una meta impegnativa ma ricca di soddisfazioni per i ciclisti

La rete ferroviaria capillare del Giappone potrebbe sembrare l'unica risorsa per spostarsi all'interno del Paese, ma basta mettere via il JR Pass e salire in sella a una bici per esplorare un lato del Giappone precluso ai molti visitatori stranieri che preferiscono i percorsi turistici più popolari.

Il Giappone cambia sorprendentemente in base alle stagioni

Considerazioni sul clima

Pianificare il viaggio potrebbe risultare abbastanza stressante. Il Giappone ha quattro stagioni ben definite, nonché una grande varietà di territori e condizioni, quindi tienine conto durante la pianificazione.

All'estremo nord di Hokkaido , gli inverni sono molto freddi e lunghi, mente nelle regioni meridionali di Kyushu e Shikoku il clima si fa più caldo e, in estate, è davvero molto afoso. Sii consapevole del clima e del territorio che incontrerai durante il viaggio.

L'isola principale di Honshu presenta la più grande varietà climatica regionale e i percorsi da Aomori a Yamaguchi permettono di osservare una diversità straordinaria. Di conseguenza, per cogliere al meglio le differenze stagionali, visita Hokkaido e le prefetture settentrionali di Honshu durante i mesi più caldi e il sud in primavera o autunno. Se hai voglia d'avventura, punta alla tropicale Okinawa . Indipendentemente dal tragitto, di solito le strade sono meno trafficate nelle prime ore del mattino, quindi cerca di alzarti presto per approfittare al massimo della giornata.

Le buone condizioni delle strade giapponesi rendono molto piacevoli le uscite in bici

La cultura del ciclismo in Giappone

Gli standard di guida in Giappone sono generalmente molto alti e le strade sono mantenute in buone condizioni in tutto il Paese. Tuttavia, è importante ricordare che molte delle strade meno battute sono strette, ripide e tortuose. Sono proprio questi i percorsi più difficili da affrontare, ma il paesaggio compenserà tutto l'impegno richiesto.

In Giappone, chi guida occupa il lato sinistro della strada, perciò tienine conto se sei abituato a guidare a destra. Spostarsi in bici nelle città grandi può essere alquanto stressante per il traffico intenso, quindi è meglio restare il più lontano possibile dalle vie principali.

Se non vuoi creare un nuovo itinerario da zero, puoi seguirne uno già collaudato. Tra i più popolari vi è la strada Shimanami Kaido , una pista ciclabile di 60 chilometri che collega Onomichi, sull'isola di Honshu, con Imabari, a sull'isola di Shikoku, dove osservare panorami mozzafiato sul Mare interno di Seto. Questo percorso relativamente semplice è un ottimo inizio per i principianti che vogliono esplorare il Giappone in bici. L'itinerario attraversa sei isole e sei ponti e ci sono numerosi hotel e ostelli che offrono possibilità di alloggio economiche per i viaggiatori che desiderano riposarsi.

Per un pizzico di competitività in più, iscriviti all'evento di ciclismo di resistenza Japanese Odyssey. I corridori devono raggiungere 12 tappe a Honshu in 10 giorni prima di fare ritorno a Tokyo.

Il percorso di questa competizione, nata nel 2015, cambia ogni anno, continuando a sorprendere le legioni di ciclisti provenienti da tutto il mondo che vi partecipano. Eventi simili vengono programmati in tutto il Giappone da diversi gruppi locali, quindi vale la pena rivolgersi ai gruppi di ciclismo locali e internazionali per prendere parte agli eventi.

In questo territorio, le mountain bike sono un must

Procurarsi l'attrezzatura essenziale

Selezionare l'attrezzatura più adatta è fondamentale per un viaggio comodo ed efficiente. Non dimenticare di portare dei pantaloni impermeabili e una maglia di ricambio per quando non sei in sella. I furti di biciclette avvengono di rado in Giappone, ma puoi sempre comprare un lucchetto per precauzione. Il sole estivo è intenso, quindi porta sempre con te un paio di occhiali da sole e dell'acqua per evitare di disidratarti. Non farti mancare nemmeno un kit d'emergenza ben fornito, un paio di scarpe resistenti e un caricatore per dispositivi elettronici portatili. Sebbene possa sembrare strano, l'uso del casco in Giappone non è obbligatorio per chi ha più di 13 anni, ma faresti comunque meglio a indossarlo.

Data la natura montuosa della topografia, è consigliabile prendere una bici con un cambio a piccoli incrementi, per non stancarsi eccessivamente. Per questioni di sicurezza, è importantissimo che la bici abbia luci e catarifrangenti funzionanti. Ti saranno utilissimi nei tanti tunnel di montagna che attraverserai, soprattutto a Hokkaido. Per legge, in Giappone è obbligatorio avere anche un campanello.

In qualsiasi minimarket avrai accesso alla rete Wi-Fi gratuita, così il resto del mondo non sarà mai troppo lontano. Se pensi di averne bisogno, puoi anche noleggiare un dispositivo Wi-Fi tascabile al tuo arrivo in aeroporto.

Una mappa cartacea ti terrà sulla strada giusta se non avrai accesso a Internet e si dimostrerà uno strumento molto utile per chiedere indicazioni alle persone del posto. Gli altri ciclisti sono un'ottima fonte di informazioni e spesso sanno cose note solo agli esperti.

Assicurati di avere sempre con te un kit di riparazione

Riparazioni e relax

Uno dei grandi piaceri dello spostarsi in bici è potersi fermare in qualsiasi momento per mangiare nelle trattorie del posto, provare i piatti tipici regionali e interagire con proprietari e clienti che raramente incontrano visitatori stranieri. Un fattore importante da prendere in considerazione è il basso livello di padronanza dell'inglese nel Giappone rurale, quindi impara alcune frasi di base in giapponese perché potrebbero renderti le cose più semplici. Se hai tempo solo per una breve sosta, nei minimarket troverai tanti snack economici e gustosi. Ce n'è almeno uno praticamente in ogni città.

Potrai scegliere di pernottare nelle locande giapponesi tradizionali (ryokan), in alberghi, alloggi Airbnb o persino in una tenda sotto le stelle, ma in questo caso ricorda di portare via i rifiuti prima di andartene. Un tipo di sistemazione economica, tipica di Hokkaido, sono le Rider House, delle residenze semplici pensate appositamente per chi viaggia in bici. Tuttavia, non sono aperte durante il lungo inverno dell'isola.

Se hai dei problemi con la bici o se servono delle riparazioni, puoi farti aiutare dei servizi del posto. Nelle aree più remote questa possibilità non c'è, quindi controlla la bici regolarmente per verificare la presenza di eventuali segni di usura o danni. Se il budget lo consente, puoi anche viaggiare accompagnato da un'auto di assistenza con un meccanico specializzato pronto ad aiutarti.

I tour in bici sono un'ottima opzione per chi non vuole pedalare da solo

Alcuni consigli finali

Se hai bisogno di portare la tua bici su autobus o treni, mettila in una borsa Rinko. Sono disponibili in tutti i negozi di bici del Giappone e hanno un prezzo di circa 5.000 yen. Evita di prendere i treni nelle ore di punta, quando la mancanza di spazio per i bagagli può essere problematica. Se viaggi in traghetto, potrai portare la tua bici direttamente a bordo senza doverla riporre in una borsa. Nei luoghi con maggiore affluenza di visitatori, è anche possibile noleggiare bici (rentasaikuru), quindi non dovresti avere alcun problema a trovare tutto ciò di cui hai bisogno sul posto. Presenta un documento di riconoscimento valido, ad esempio il passaporto o la patente di guida. Nelle città principali, come Tokyo o Osaka, queste agenzie di noleggio, che possono essere sia pubbliche che private, hanno operatori che parlano inglese.

Se l'idea di un'avventura in bici non ti convince ancora, numerose agenzie offrono tour guidati nelle maggiori isole del Giappone. Indipendentemente da come affronterai il tuo viaggio in Giappone, sarà sicuramente indimenticabile.

Potrebbe piacerti anche...

Please Choose Your Language

Browse the JNTO site in one of multiple languages