Usa il icona sulle pagine da aggiugere ai preferiti

Stai preparando un viaggio per il Giappone?

Condividi con noi le tue foto di viaggio con l'hashtag #visitjapanjp

La mia preferenza

Customs & Manners Customs & Manners

GUIDA Affinare il proprio giapponese

Suggerimenti sulle buone maniere in Giappone da tenere a mente per un'esperienza di viaggio priva di preoccupazioni

Dal galateo a tavola alle buone maniere in treno, può essere difficile ricordare le regole sociali giapponesi. Ecco una guida rapida alle cose da fare e da non fare per sentirti a tuo agio fra i giapponesi.

Mangiare fuori

Le buone maniere a tavola, tra varianti regionali e alcune pratiche insolite, potrebbero dare adito a confusione, ma osservare le persone vicine è il modo migliore per capire cosa fare.

Le buone maniere a tavola

In Giappone, le due frasi essenziali da usare a tavola sono “itadakimasu”, prima di mangiare, il cui significato è traducibile con "sono felice di ricevere questo pasto", e "gochisosama desu", al termine del pasto, traducibile con "grazie per il cibo". Ricorda che lasciare il cibo avanzato non è una pratica vista di buon occhio e che chiedere di portare a casa i tuoi avanzi non è un'usanza generalmente accettata. In caso di pranzo o cena in gruppo, le persone di solito non iniziano a mangiare a meno che tutti abbiano ricevuto il cibo; è considerata buona educazione chiedere se è possibile prendere l'ultimo boccone da un qualsiasi piatto condiviso (un'eventualità piuttosto comune nelle cene di gruppo).

Il sushi

In Giappone il sushi viene generalmente consumato in due modi: con le bacchette o con le mani. Si tratta di una differenza prevalentemente regionale: nel Giappone occidentale (Osaka, Hiroshima, ecc.) si usano le bacchette, nel Giappone orientale (Tokyo) le mani. Tuttavia, non esiste alcuna regola ferrea: molti giapponesi utilizzano entrambi i metodi, a seconda della situazione. In generale, il riso del sushi non deve essere immerso direttamente nella salsa di soia (va intinto solo il pesce) e il wasabi non deve essere miscelato direttamente alla salsa di soia. Queste regole potrebbero essere applicate più rigorosamente nei ristoranti di sushi più eleganti, ma nelle sedi delle varie catene di sushi e nei ristoranti con nastro trasportatore, vengono praticate in modo più rilassato.

I noodle

Tra ramen, udon, soba e tanto altro, il Giappone offre moltissimi deliziosi piatti di noodle da provare. Nella maggior parte dei locali i clienti mangiano i noodle risucchiandoli rumorosamente. Si tratta di una pratica generalmente accettata: evita di trattare con condiscendenza le persone del posto per come mangiano, ma non sentirti obbligato a risucchiare il cibo come fanno loro.

Le interazioni quotidiane

Nel corso delle interazioni quotidiane i giapponesi sono, in genere, poco inclini al contatto fisico. Ciò vale per i baci, gli abbracci e le strette di mano utilizzati come saluti, così come per le altre dimostrazioni pubbliche di affetto. Per quanto il contatto fisico non sia totalmente disapprovato, osserva il comportamento altrui per farti un'idea del livello di intimità atteso. Nella maggior parte delle situazioni, un gentile inchino sarà un saluto appropriato.

Frasi utili

"Sumimasen", che di solito significa "mi dispiace", può anche essere usato come "mi scusi" e "grazie", a seconda del contesto. Usa l'espressione “arigato gozaimasu” come ringraziamento più diretto e tieniti pronto a sentire e utilizzare “yoroshiku onegaishimasu” quando ti verrà chiesto di fare qualcosa o quando incontrerai qualcuno.

Togliersi le scarpe

Nella grande maggioranza delle case giapponesi è buona norma togliere le scarpe all'ingresso; nell'entrare, è educato dire “ojamashimasu”, un'espressione traducibile come "mi scuso per l'irruzione". Sono molti i ristoranti in stile giapponese, i templi, le sorgenti termali e non solo in cui vige la regola "niente scarpe", quindi fai sempre attenzione.

Trasporti pubblici

Mentre parlare a voce preferibilmente bassa in treno è generalmente accettato, parlare al telefono, anche a voce bassa, quando si viaggia su autobus e treni è una pratica decisamente disapprovata. È buona norma allinearsi ai lato delle porte d'uscita dei treni per consentire ai passeggeri di scendere prima di salire a bordo; i posti a sedere prioritari devono sempre essere offerti agli anziani, alle donne incinte o ai disabili, se presenti.

Parole chiave

Potrebbe piacerti anche...

Please Choose Your Language

Browse the JNTO site in one of multiple languages