Usa il icona sulle pagine da aggiugere ai preferiti

Stai preparando un viaggio per il Giappone?

Condividi con noi le tue foto di viaggio con l'hashtag #visitjapanjp

La mia preferenza

story guide story guide

GUIDA Domande e risposte sullo shopping in Giappone

Non solo elettronica di fascia alta: il Giappone copre ogni fascia di prezzo

Di seguito troverai tutto quello che c'è da sapere sullo shopping in Giappone. Questi consigli ti aiuteranno a orientarti tra i prodotti di fascia alta, i negozi tutto a 100 yen e le piccole botteghe a conduzione familiare disseminate in tutto il Paese.

D: Quando faccio shopping, posso contrattare sul prezzo?

R: Nella maggior parte dei negozi di solito non si contratta sul prezzo. I grandi negozi nel migliore dei casi hanno un sistema di prezzo minimo garantito. Nei negozi più piccoli, a conduzione privata, potresti trovare commercianti disposti a contrattare. Se una cosa ti sembra un po' troppo costosa, chiedere non fa mai male, però preparati a pagare il prezzo riportato sul cartellino. Riguardo ai negozi piccoli: anche se le carte di credito stanno prendendo piede, il Giappone è ancora un paese basato essenzialmente sul contante. Assicurati di avere con te denaro contante e non sentirti in colpa se paghi un acquisto piccolo con una banconota da 10.000 yen.

D: Come funzionano gli acquisti esentasse?

R: Da ottobre 2017 può essere esposto un logo con la scritta “Tax-Free Shop” o, qualora non lo trovassi, chiedi a un addetto alle vendite se il negozio offre acquisti esentasse. Ricordati di avere sempre con te il passaporto (o il tuo permesso turistico se sei in crociera). Devi spendere più di 5.000 yen in merci generiche o beni di consumo. Dopo aver acquistato la merce, porta tutti gli articoli, lo scontrino e il passaporto allo sportello "tax-free" e compila i moduli. La percentuale di tasse che avrai pagato ti sarà rimborsata e ti verrà data una borsa speciale dove mettere i tuoi acquisti. Assicurati di conservare la tua Nota di acquisto da presentare alla dogana quando lasci il Giappone. Per maggiori informazioni, puoi consultare la nostra Guida allo shopping esentasse

D: Cos'è il “servizio pacchetto regalo"?

R: La maggior parte dei negozi, specialmente nelle zone turistiche, offre un servizio gratuito (o a prezzi ragionevoli) di incarto dei regali al momento dell'acquisto. Informa il commesso che il tuo acquisto è un regalo e ci penserà lui a incartare il pacchetto, risparmiandoti così tempo e fatica. Cerca solo di ricordarti cosa c'è nei diversi pacchetti. Dopo una giornata intera di shopping, quando tutto è nella carta regalo, può essere difficile ricordare cosa hai comprato.

D: Cosa devo fare se voglio provarmi qualcosa?

R: Se desideri provarti qualcosa chiedi al commesso. Ti guiderà verso i camerini e se necessario ti darà una mano. In alcuni camerini dovrai togliere le scarpe, in altri, se sei una donna, ti chiederanno di utilizzare un copriviso per evitare che il trucco macchi il capo in prova. Cerca i commessi: sono sempre felici di aiutare.

D: Quando ci sono i saldi?

R: Di solito due volte all'anno: all'inizio di gennaio per il nuovo anno e a luglio per l'inizio dell'estate. Dai un'occhiata ai singoli siti web, poiché la stagione dei saldi viene annunciata con congruo anticipo. Dura circa un mese, ma gli articoli più richiesti si esauriscono quasi subito, quindi fai in fretta. Se ti interessano invece i prezzi più bassi, vieni alla fine del periodo dei saldi e farai gli affari migliori. Oltre allo shopping tradizionale, un articolo molto caratteristico sono le fukubukuro, ovvero le buste a sorpresa. Di solito vengono vendute solo il 1° o il 2 gennaio e offrono una scelta di prodotti in un sacchetto sigillato. Non puoi sapere cosa conterrà, ma ci troverai in valore sicuramente superiore a quello che hai pagato. Sono così popolari che a volte si vedono persone accampate durante la notte o anche per giorni pur di avere la possibilità di comprarne una.

Parole chiave

Please Choose Your Language

Browse the JNTO site in one of multiple languages