Il Giappone del XVII secolo visto con i propri occhi—una visita a Magome-juku

Magome-juku e la vicina città di Tsumago-Juku , erano una volta shuku-machi, importanti accampamenti nella prefettura di Gifu sull'antica autostrada Nakasendo che collegava Tokyo e Kyoto. Oggi, entrambe le città sono "musei all'aperto" perfettamente conservati.

Da non perdere

  • Esplorare le strade acciottolate di Magome-juku
  • Un museo dedicato allo scrittore locale Toson Shimazaki
  • Affacciarsi sull'autostrada Nakasendo dalla cima della collina

Come arrivare

Il modo più semplice per raggiungere Magome-juku è dalla stazione di Nagoya.

Da Nagoya prendi lo Shinano Express sulla linea principale JR Chuo fino a Nakatsugawa. Da qui, una linea regolare di autobus porta a Magome-juku, che a sua volta è collegata tramite autobus a Tsumago-juku. In alternativa, è possibile prendere un treno normale a Nakatsugawa in direzione della stazione di Nagiso. Gli autobus dalla stazione di Nagiso si dirigono a Tsumago e Magome.

Per i più avventurosi, la passeggiata che conduce da Magome-juku a Tsumago-juku ha un tempo di percorrenza variabile dalle 2 alle 2 ore e mezza.

Il segreto meglio custodito

L'autostrada Nakasendo era un tempo la strada montana settentrionale che collegava Tokyo a Kyoto. C'erano 69 accampamenti che servivano da punti di sosta durante la notte per i viaggiatori, fornendo alloggio, cibo ed intrattenimento.

Un tempo ignorata dalle guide turistiche e considerata troppo lontana dai sentieri battuti, è stata perfettamente ricreata come un'autentica città del periodo Edo (1603-1867) per fornire ai visitatori uno sguardo sul Giappone dell'epoca pre-moderna.

Il paradiso dei fotografi

Un autobus dalla stazione di Nakatsugawa ferma proprio all'inizio della strada acciottolata che si snoda in salita attraverso la città. Dai fiori stagionali, ai corsi d'acqua che scorrono paralleli alla strada, alle enormi ruote idrauliche in funzione, le opportunità di scattare fotografie abbondano.

Artigianato locale e cultura

Numerosi negozi vendono prodotti locali, dalla ceramica al sake, e troverete anche molte caffetterie e negozi di noodle. Di fronte all'ufficio informazioni turistiche si trova un museo dedicato allo scrittore locale Toson Shimazaki (la segnaletica in inglese è minima). Alcuni dei suoi libri sono disponibili in versione tradotta.

Passato e presente si fondono

Magome-juku è ancora una cittadina viva e funzionante. Ogni casa è una vera e propria residenza, che conferisce all'area e all'atmosfera un'autenticità naturale e contribuisce ad evocare i suoi 400 anni di intensa storia.

Questo significa anche che, mentre stai esplorando e fotografando, devi tenere presente che le residenze private non sono allestite come delle mostre da museo. Ci sono cartelli che indicano quali edifici sono aperti al pubblico e quali sono privati.

Accomodati, sei nostro ospite

C'è una pensione a metà strada tra Nagatsugawa e Magome-juku, quindi se hai un programma di visita più rilassato avrai il piacere di ammirare la città priva di visitatori mentre il sole tramonta e sorge dietro le cime imponenti.

Il posto migliore da cui poter ammirare la zona è il punto di osservazione in cima alla collina all'uscita della città. Da qui, il Nakasendo si snoda attraverso foreste e risaie, attraversando impetuose cascate, case coloniche splendidamente conservate e ruote idrauliche.

Vicino a Magome (Nakasendo)

Magome-juku Storia
Magome (Nakasendo) Nakatsugawa-shi, Gifu-ken
Tsumago-juku Storia
Tsumago (Nakasendo) Kiso-gun, Nagano-ken
2050 Aichi Village_main Montagna
Achi Village Nagano-ken
Tsukechi-kyo Valley Natura
Gola Di Tsukechi Nakatsugawa-shi, Gifu-ken
Tenryu-kyo Valley Area Natura
Valle Di Tenryukyo Iida-shi, Nagano-ken
Natura
Gola Di Garyu Iida-shi, Nagano-ken