Usa il icona sulle pagine da aggiugere ai preferiti

Stai preparando un viaggio per il Giappone?

Condividi con noi le tue foto di viaggio con l'hashtag #visitjapanjp

La mia preferenza

Un tradizionale villaggio Edo famoso per i suoi noodle

Durante il periodo Edo (1603-1867), Ouchi-juku era una stazione di posta dove si fermavano i viaggiatori. Molti dei suoi edifici risalgono al quel periodo e consentono ai visitatori di compiere un vero e proprio viaggio nel tempo alla scoperta di uno dei periodi più vivaci dal punto di vista culturale del Giappone.

Da non perdere

  • Il treno panoramico con tatami e tavolini bassi
  • I deliziosi negi-soba

Come arrivare

Il modo migliore per raggiungere Ouchi-juku è in autobus o in taxi dalla stazione di Yonokami Onsen.

Da Tokyo, lo shinkansen collega la stazione di Aizu Wakamatsu in due ora e mezza. Da qui, prendi un treno fino alla stazione di Yonokami Onsen e poi un taxi o un autobus fino a Ouchi-juku (attivo solo da aprile a novembre). Il servizio di autobus si effettua all'incirca ogni ora e ci impiega 20 minuti, poco più di un taxi.

Come in una cartolina

A Ouchi-juku le case hanno più di 300 anni, con i tradizionali tetti in paglia e stradine con rivoli d'acqua su entrambi i lati. Alla fine della strada principale, c'è una piccola ma ripida scalinata che conduce a un tempio. Dal tempio si gode un bel panorama della città di Ouchi-juku, circondata da magnifiche montagne.

I signori feudali che si recavano regolarmente alla città di Edo, lungo il percorso si fermavano a Ouchi-juku che sorgeva proprio sulla via di Shimotsuke Kaido. Fino al periodo Meiji (1868-1912), era uno dei percorsi più popolari per raggiungere la città di Edo, fino a quando venne aperta una nuova strada nazionale.

Una città degna di un principe

Secondo una leggenda locale, il principe Mochihito visse in clandestinità a Ouchi-juku durante il periodo Heian (794-1185), dopo aver perso una battaglia. La città ha un santuario dedicato al principe Mochihito.

Una città bella tutto l'anno

A Ouchi-juku si tengono diversi festival annuali, tra cui il Festival della neve, organizzato nel secondo fine settimana di febbraio, e il Festival Hange di mezza estate nel mese di luglio.

Se si chiede a un abitante del luogo qual è il momento migliore per visitare la città, si troverà in difficoltà a decidere tra il magnifico paesaggio invernale, la fioritura dei ciliegi a primavera o la vivace atmosfera estiva.

Il cibo tradizionale del periodo Edo

Ouchi-juku è famosa per i suoi noodle di soba fatti a mano. Tuttavia, al posto delle bacchette, dovrai usare un porro. Un'altra specialità del luogo, è il salmerino (un tipo di pesce) cotto alla brace.

Per uno sguardo più da vicino allo stile di vita del periodo Edo, visita lo spazio espositivo Machinami Tenjikan. Affacciato sulla via principale della città, questo edificio era usato come locanda dai signori di passaggio durante il loro viaggio verso la città di Edo. Qui sono esposti utensili del periodo Edo, arredi dell'epoca e diversi manufatti storici.

Le bellissime case con il tetto di paglia ospitano al loro interno negozi di souvenir, ristoranti o alberghi. I souvenir tipici di Ouchi-juku includono sakè, cotone, oggetti d'arte popolare e in ceramica.

Nei dintorni

Sulla strada che conduce a Ouchi-juku sorge Yonokami Onsen, una località termale dove puoi immergerti in un bagno termale in stile giapponese o provare un pediluvio all'aperto.

Vicino a Ouchi-juku

Ouchi-juku Storia
Ouchi-Juku Minamiaizu-gun, Fukushima-ken
To no Hetsuri Attrazioni
Scogliera To-No-Hetsuri Minamiaizu-gun, Fukushima-ken
Aizu Lacquerware Suzutake workshop Cultura
Laboratorio Di Laccatura Suzutake Aizuwakamatsu-shi, Fukushima-ken
Tsurugajo Park Storia
Parco Del Castello Di Tsuruga Aizuwakamatsu-shi, Fukushima-ken
aizuwakamatsu area Storia
Castello Di Tsuruga Aizuwakamatsu-shi, Fukushima-ken
Higashiyama Hot Spring Relax
Higashiyama Onsen Aizuwakamatsu-shi, Fukushima-ken

Please Choose Your Language

Browse the JNTO site in one of multiple languages