Usa il icona sulle pagine da aggiugere ai preferiti

Stai preparando un viaggio per il Giappone?

Condividi con noi le tue foto di viaggio con l'hashtag #visitjapanjp

La mia preferenza

Storia

Santuario Itsukushima-jinja 嚴島神社

Itsukushima-jinja Shrine Itsukushima-jinja Shrine
Itsukushima-jinja Shrine Itsukushima-jinja Shrine
Share to Facebook Share to Twitter Share to LinkedIn

Un santuario per lo spirito, galleggiante sulle onde

Le origini del santuario conosciuto come Itsukushima-jinja, situato a Miyajima , non lontano da Hiroshima , sono incerte, poiché la struttura è stata danneggiata e ricostruita molte volte nel corso dei secoli. Recentemente, nel 2004, il tifone Songda ha staccato sezioni del tetto e dei pontili.

L'attuale struttura fu costruita a metà del 1700, sul modello del santuario originario, costruito nel 1168. Le ricerche storiche raccontano di un santuario presente sull'isola già dal VI secolo.

Da non perdere

  • La splendida porta torii rossa immersa nelle acque, il simbolo dell'isola
  • L'isola in autunno, quando ogni cosa si tinge di rosso brillante
  • Le scimmie e i cervi in libertà

Come arrivare

Raggiungere l'isola è semplice: basta percorrere 10 minuti in traghetto.

Il porto sulla terraferma si trova a cinque minuti a piedi dalla stazione di Miyajimaguchi ed è molto ben segnalato. Dal porto di Miyajima , il santuario è raggiungibile in 10 minuti a piedi.

In breve

La porta del santuario, simbolo dell'isola, è alta ben 16 metri

La porta è realizzata in legno di canfora, naturalmente resistente alla decomposizione

Un santuario spirituale

L'isola stessa è da lungo tempo un luogo sacro. Per preservare la sacralità del luogo, ai cittadini non era permesso mettere piede sul suolo dell'isola. Ecco perché il santuario è costruito su palafitte. Per via della costruzione, il santuario sembra galleggiare sulle acque e i visitatori possono pregare senza turbare la sacra atmosfera del luogo.

Ad oggi, nelle vicinanze del santuario non sono consentite le nascite e le morti. Le donne gravide e i malati terminali vengono trasferiti sulla terraferma.

La porta galleggiante

La parte più iconica del santuario è probabilmente l'enorme porta rossa, o torii, che sembra galleggiare sul mare. In passato, i visitatori dell'isola passavano attraverso la porta in barca. La porta attuale fu costruita nel 1875, ma una qualche forma di portale è presente fin dal 1168.

Una bella gita in traghetto

Arrivare sull'isola è di per sé un'avventura, poiché il viaggio in traghetto regala panorami mozzafiato.

I traghetti partono regolarmente durante il giorno, e il mare è solitamente calmo e sereno. Dal traghetto, il santuario sembra galleggiare lontano dall'isola, con la porta a fungere da ingresso dal mare.

Avvicinarsi a un'icona

Durante l'alta marea, il santuario e la porta sembrano galleggiare misteriosamente sull'acqua. L'acqua smorza i suoni, conferendo una sensazione di tranquillità al luogo. Quando c'è bassa marea, le palafitte del santuario divengono visibili e se ne può ammirare la lavorazione. Puoi camminare sulla sabbia fino al cancello, per scattare una foto da vicino a quest'attrazione tipicamente giapponese.

Un'icona famosa in tutto il mondo

Grazie al suo significato culturale e spirituale, nonché alle sue bellezze naturali, l'isola è stata ufficialmente dichiarata Patrimonio dell'umanità nel 1996. L'isola sarà affollata soprattutto nei fine settimana e nei giorni festivi nazionali, quindi preparati alla calca nel quartiere dello shopping. Per fuggire dalla folla, dirigiti verso l'interno dell'isola, salendo sul Monte Misen .

Vicino a Santuario Itsukushima-jinja

Itsukushima-jinja Shrine Storia
Santuario Itsukushima-Jinja Hatsukaichi-shi, Hiroshima-ken
iwaso miyajima Soggiorno Di Lusso
Iwaso
Daisho-in Temple Storia
Tempio Di Daishoin Hatsukaichi-shi, Hiroshima-ken
Miyajima Aquarium Attrazioni
Acquario Di Miyajima Hatsukaichi-shi, Hiroshima-ken
Mount Misen Natura
Monte Misen Hatsukaichi-shi, Hiroshima-ken
Miyajima Kangensai Festival Festival Ed Eventi
Festival Di Miyajima Kangensai Hatsukaichi-shi, Hiroshima-ken

Please Choose Your Language

Browse the JNTO site in one of multiple languages