HOME Back

Use the

Planning a Trip to Japan?

Share your travel photos with us by hashtagging your images with #visitjapanjp

the shrines and temples of nikko the shrines and temples of nikko

Santuari e templi di Nikko (UNESCO)

Estesa su un vasto paesaggio naturale nella Prefettura di Tochigi, Nikko è la testimonianza di una delle figure più importanti nella storia del Giappone.

Ieyasu Tokugawa (che governò dal 1603 al 1605) fu il primo shogun del Shogunato di Tokugawa e riuscì a garantire 300 anni di pace e stabilità nel Paese dopo un lungo periodo di conflitti locali. I resti del famoso shogun sono seppelliti nel Santuario Nikko Toshogu , dal quale si gode una vista spettacolare, così come dal Santuario Futarasan-jinja e dal Tempio di Rinnoji nelle vicinanze.

Attrazioni principali

  • Gli elaborati intarsi esposti nel sito del Santuario Nikko Toshogu
  • Una passeggiata nell'antico Ponte Shinkyo, uno dei più caratteristici del Giappone
  • La suggestiva lanterna degli spettri del Santuario Futarasan-jinja

 

 

Lo splendido Santuario Nikko Toshogu

A testimonianza dell'importanza di Ieyasu Tokugawa, ben 127.000 artigiani lavorarono alla costruzione di questo santuario commemorativo dello shogun, utilizzando le tecnologie più avanzate dell'epoca. Il complesso è costituito da oltre una dozzina di strutture, tra cui una pagoda a cinque piani, la Sala Honjido e la Porta Yomeimon dipinta con colori brillanti. Notevoli sono i numerosi intarsi presenti in tutto il complesso. Ammirevoli esempi sono il gatto addormentato, le tre scimmie nelle pose di "non vedo, non sento, non parlo", e un elefante dalla strana forma, frutto di pura immaginazione. Questi sono gli intarsi più famosi del Santuario Nikko Toshogu .

 

 

Una rete di edifici del tempio incastonati nelle montagne

Fondato nel 782 dal monaco Shodo Shonin, il Santuario Futarasan-jinja è più antico di diversi secoli rispetto al Santuario Nikko Toshogu ed è dedicato alle tre divinità delle montagne circostanti. Il complesso del santuario presenta numerose strutture collegate fra loro da sentieri montuosi immersi nella quiete. Trascorri un pomeriggio facendo un'escursione nelle foreste e visitando tutti gli edifici.

 

 

Alla luce della lanterna verde degli spettri

Tra i luoghi da visitare nel Santuario Futarasan-jinja c'è il padiglione laccato di rosso vermiglio e l'adiacente Bakedoro, la "lanterna fantasma". Si dice che la lanterna assuma una forma spettrale se viene accesa di notte e porti ancora i segni dei numerosi colpi di spada inferti da guerrieri samurai spaventati.

 

Inestimabili manufatti dell'antico Giappone

Come il Santuario Futarasasn-jinja , anche il Tempio di Rinnoji fu fondato dal monaco buddista Shodo Shonin nell'VIII secolo. Il complesso del tempio espone numerosi manufatti e monumenti, un giardino in stile giapponese e statue laccate in oro di tre divinità Kannon.

 

 

Attraverso i ponti più illustri del Giappone

Il Ponte Shinkyo, lungo 28 metri, costituisce l'entrata sacra di Nikko . La struttura è nota per essere uno dei tre principali ponti del Paese, mentre l'arco laccato di rosso vermiglio circondato da lussureggianti foglie e un placido fiume lo rendono un soggetto perfetto per scattare bellissime foto.

Come arrivare

Nikko si trova nella Prefettura di Tochigi , a nord di Tokyo. Da Tokyo prendi lo shinkansen Tohoku e scendi tre fermate dopo alla stazione di Utsunomiya. Cambia sulla linea JR Nikko e arriva alla stazione di Nikko. Da lì potrai raggiungere i punti di interesse circostanti con un breve tragitto in autobus.



* Le informazioni presenti in questa pagina possono essere soggette a modifiche a causa dell’emergenza COVID-19.

Please Choose Your Language

Browse the JNTO site in one of multiple languages