Tips for Budget Travels

FAQ

L’Ente Nazionale del Turismo giapponese a Rome

D: Dove si trova l’Ente?

Via Barberini 95, 00187, Roma, Italia
+ 39 06 9444 3407 (Pubblico)
Contatto

D: Quali sono gli orari di apertura?

Comunicazioni al pubblico il martedì e il giovedì dalle 14.00 alle 17.00 eccetto festivi.

D: Come posso ottenere dei depliant turistici?

I depliant sono disponibili gratuitamente al pubblico alla reception dei nostri uffici, per un massimo di due per persona per i depliant dello stesso tipo. È inoltre possibile richiederne la spedizione a domicilio su tutto il territorio nazionale con l'esclusione del comune di Roma,scegliendo fra due pacchetti predisposti.

D: Possiamo avere informazioni verbalmente?

Il personale sul posto può rispondere prontamente alle vostre domande. Non può tuttavia rimpiazzare una ricerca personale da parte vostra. Occorre notare che non siamo in grado di rispondere alle domande non legate al turismo e che non possiamo effettuare le prenotazioni per vostro conto.

D: Quali sono i paesi e le regioni coperti dal JNTO a Rome?

Francia, Spagna, Portogallo, Belgio, Lussemburgo, Italia, Grecia, Gibilterra, Andorra, Monaco, San Marino, Vaticano, Svizzera (francese) e Africa (paesi e regioni francofoni). Per le altre regioni del mondo, l’elenco dei nostri uffici è disponibile alla pagina seguente: http://www.jnto.go.jp/eng/contact/regional_offices.html#overseas

Visitare il Giappone

D: Ho bisogno di un visto?

Attualmente, il Giappone ha siglato accordi con 67 paesi affinché i rispettivi cittadini possano entrare in Giappone senza bisogno di un visto. I cittadini di tutti gli altri paesi sono soggetti all'obbligo del visto.

I cittadini svizzeri possono restare in Giappone fino a 6 mesi senza visto. I cittadini francesi, spagnoli, portoghesi, belgi, lussemburghesi, italiani, greci, di Andorra, monegaschi e di San Marino possono restare in Giappone fino a 90 giorni senza visto.
Con l’eccezione dei cittadini di Lesotho, di Mauritius e della Tunisia, i cittadini del continente africano devono richiedere un visto presso l’ambasciata giapponese del proprio paese. Per un elenco dettagliato vedere:
http://www.mofa.go.jp/about/emb_cons/over/africa.html
I cittadini di Gibilterra e del Vaticano devono richiedere un visto presso l’ambasciata giapponese da cui dipendono. Vedere:
http://www.mofa.go.jp/about/emb_cons/over/europe.html

D: Cosa posso portare attraverso la dogana?

Bagagli o articoli vari considerati esclusivamente per uso personale e che rientrano nella quantità limitata di franchigia doganale specificata dalla normativa. Scopri di più sulle regole e sui regolamenti doganali su JNTO: Customs .

D: Le carte di credito sono generalmente accettate? È preferibile portare Travelers Cheques, contanti o carte di credito?

Sebbene la maggior parte dei negozi e dei ristoranti accetti carte di credito VISA, MasterCard e American Express, i viaggiatori dovrebbero tenere a mente che il Giappone è ancora basato sulla cultura dei contanti. Può succedere che i negozi più piccoli o gli alberghi ryokan più defilati accettino solo yen in contanti. Sono presenti oltre 26.000 sportelli bancomat in varie località di tutto il Giappone e gli adesivi indicano se un ufficio postale dispone di un bancomat. Sono accettate le carte delle reti Cirrus, Plus, Maestro e Visa Electron, così come le carte di credito Visa, MasterCard, American Express e Diners Club. Il tasso di criminalità del Giappone è tra i più bassi al mondo, quindi portare il contante non è un problema reale. I Travelers Cheques sono un'alternativa anche se è consigliabile che siano denominati in yen giapponesi o in dollari USA. I Travelers Cheques potrebbero non essere accettati al di fuori dei principali hotel e delle banche.

D: Posso usare il mio cellulare in Giappone?

L'uso del cellulare potrebbe variare in base al fornitore di rete. Prima di arrivare in Giappone, verifica la compatibilità del telefono cellulare con il fornitore di servizi di telefonia. Tieni presente che in Giappone sono disponibili telefoni a noleggio, sim card e Wi-Fi con piani e costi variabili. Nella maggior parte dei principali aeroporti si trovano stand che offrono questi servizi. Informati per scoprire l'opzione che fa al caso tuo.

D: Il Giappone è costoso?

Il Giappone è una meta accessibile, anche per chi ha un budget limitato. Esiste una vasta gamma di alloggi economici, pass per i trasporti e sconti riservati ai turisti per aiutare coloro che viaggiano con un budget limitato [< a href = "http://www.jnto.go.jp/eng/basic-info/for-budget-travelers/budget-travel-hints.html" class = "mod-info-panel __ link" target = "_blank" > JNTO: Budget Travel Hints

]. In realtà, Tokyo e altre grandi città giapponesi non sono più costose di altre grandi capitali del mondo. Se fai scelte oculate, la vasta gamma di negozi, ristoranti e servizi ti permetterà di sfruttare al massimo ogni singolo yen. I 100-yen Shop e i negozi economici abbondano e offrono articoli di prima necessità estremamente convenienti o regali a prezzi ragionevoli, mentre i ristoranti economici servono pasti anche da 1.000 yen o addirittura meno. Prenotando in anticipo, soggiornare in Giappone può essere relativamente conveniente. Ci sono un sacco di catene alberghiere poco costose e ryokan, soprattutto nelle principali città e aree turistiche. Per ulteriori informazioni consulta l'elenco degli alloggi [JNTO: Accommodations] che fanno al caso tuo.

D: Sarà difficile visitare il Giappone senza conoscere il giapponese?

Viaggiare in un paese di cui non si conosce la lingua può essere impegnativo e gratificante. Anche se non parli giapponese, non avrai difficoltà a orientarti in Giappone. L'inglese è generalmente compreso in tutto il paese, in particolare nelle grandi città e nei centri turistici. Abbinando un linguaggio del corpo positivo e qualche gesto, non dovresti incontrare molti problemi. Gli annunci dei trasporti pubblici sono spesso sia in giapponese che in inglese e la segnaletica include caratteri romani assolutamente comprensibili o spiegazioni in inglese. Ci sono inoltre molti servizi turistici che forniscono assistenza ai visitatori stranieri in Giappone.

D: Qual è il periodo corrispondente all'alta stagione?

La differenza tra alta e bassa stagione in Giappone è notevole. Se hai la possibilità di scegliere quando viaggiare, cerca di evitare questi particolari periodi dell'anno, quando i prezzi salgono alle stelle e trasporti e hotel tendono a essere al completo. Capodanno: dal 27 dicembre al 4 gennaio e fine settimana vicini. Golden Week: dal 29 aprile al 5 maggio e nei fine settimana vicini. Obon: la settimana a cavallo del 15 agosto.

D: Occorre un passaporto biometrico?

Il passaporto biometrico non è obbligatorio per recarsi in Giappone.

D: Sono richieste vaccinazioni specifiche per entrare in Giappone?

Non sono necessarie vaccinazioni per i viaggiatori stranieri che arrivano in Giappone.
Si consiglia tuttavia di consultare il sito dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS):
http://whqlibdoc.who.int/publications/2005/9241580364_country_list.pdf

Trasporti

D: Come si fa a raggiungere il centro di Tokyo dall'aeroporto di Narita?

I viaggiatori possono raggiungere il centro di Tokyo in vari modi. I treni espressi JR Narita, gli autobus limousine o i treni delle ferrovie Keisei Dentetsu sono a disposizione per portarti fino alla metropoli. L'espresso Narita è una delle opzioni più veloci, che ti porterà alla stazione di Tokyo in circa 60 minuti. La tariffa è di circa 3000 yen e puoi usare il pass ferroviario JR. Anche gli autobus limousine offrono collegamenti diretti fino alle principali stazioni e agli hotel e i tempi di percorrenza variano da 60 a 90 minuti, a seconda del traffico e della destinazione finale. Le tariffe per gli autobus limousine sono circa 3000 yen. L'espresso limitato Keisei Dentetsu, chiamato anche Sky Liner, collega l'aeroporto di Narita e Ueno al centro di Tokyo in circa 60 minuti. La tariffa è di circa 2000 yen. Ci sono anche altre opzioni di treni espressi per raggiungere la città.

D: Come si arriva all'aeroporto di Haneda dall'aeroporto di Narita?

Gli autobus limousine e i treni Airport Limited Express sono la soluzione migliore. Gli aeroporti sono collegati da circa tre autobus all'ora, fatta eccezione per la mattina presto e la sera. Il viaggio dura circa 80 minuti. Un paio di treni espressi rapidi delle ferrovie Keisei Dentetsu partono per l'aeroporto ogni ora e impiegano circa 110 minuti.

D: Come posso raggiungere il centro di Osaka dall'aeroporto internazionale di Kansai?

Il treno espresso limitato JR Haruka, il treno espresso limitato Nankai Dentetsu Railways RAPIT e l'autobus limousine sono i mezzi di trasporto migliori per raggiungere il centro di Osaka. Con il treno Haruka potrai raggiungere la stazione JR Shin-Osaka, situata nel centro di Osaka, in circa 45 minuti. Per questo viaggio è possibile utilizzare il pass ferroviario JR. Con il RAPIT, è possibile raggiungere la stazione di Namba, nella parte più vivace di Osaka, in circa 30 minuti. Il treno espresso impiega circa 40 minuti. L'autobus limousine offre vari servizi verso le principali stazioni e gli hotel. Il tempo di percorrenza varia a seconda del traffico, ma in media è di circa un'ora.

D: È vero che i treni sono il mezzo più comodo per viaggiare in Giappone?

Le reti ferroviarie attraversano tutto il Paese. Le Japan Railways (JR), incluse le linee degli shinkansen, collegano tutte le principali città a livello nazionale, mentre le compagnie ferroviarie private operano in ogni regione. Le grandi città offrono anche la metropolitana e la monorotaia. Il pass ferroviario JR Japan Railways Group: Japan Rail Pass è un metodo molto economico e conveniente per effettuare viaggi illimitati sulle linee JR in Giappone, compresi i treni ad alta velocità, con l'eccezione del Nozomi.

Questo pass è riservato ai turisti stranieri e non si può acquistare una volta in Giappone. All’Ente Nazionale del Turismo giapponese non vendiamo i Japan Rail Pass. È tuttavia possibile acquistarli in una delle agenzie di viaggio autorizzate a Roma, Milano, Torino o Firenze. Attualmente non sono in vendita in provincia. Per un elenco di queste agenzie andare alla pagina seguente:
Japan Rail Pass
Tutte le informazioni necessarie su questo pass sono disponibili sul seguente sito: http://www.japanrailpass.net/fr/fr001.html
Infine, è possibile acquistare un Japan Rail Pass on line: http://www.jrpass.com/it

D: È possibile acquistare in anticipo i biglietti o prenotare i treni JR?

È possibile acquistare biglietti ed effettuare prenotazioni dall'estero. La JR East Japan Railway Company: JR-East Train Reservation (la fitta rete ferroviaria che collega Tokyo alle prefetture circostanti) ha un sito per le prenotazioni del Narita Express (il treno espresso limitato che collega l'aeroporto internazionale di Narita e la metropolitana di Tokyo) e Tohoku/Nagano e altre linee di treni "proiettile".

D: In Giappone esistono pass ferroviari illimitati?

Esistono diversi pass ferroviari illimitati e, come menzionato in precedenza, in particolare il pass ferroviario JR Japan Railways Group: Japan Rail Pass che copre una vasta area del Paese. Con questo pass è possibile viaggiare illimitatamente sulle linee JR tra cui lo shinkansen (tranne il treno Nozomi). Per acquistare un Japan Rail Pass occorre un ordine di scambio ed è possibile rivolgersi agli uffici esteri di JTB International, Nippon Travel Agency Co., Ltd., Kinki Nippon Tourist Co., Ltd. e Tokyu Tourist Corporation, nonché alle agenzie di viaggio convenzionate di altri paesi. Gli ordini di scambio sono reperibili anche presso gli uffici esteri della JAL. La JR East Japan Railway Company: Seishun 18 offre anche viaggi con JR a prezzi scontati per coloro che vogliono prendere le linee locali.

D: Per spostarsi a Tokyo è possibile utilizzare anche carte prepagate.

Le principali carte prepagate usate in tutto il Giappone sono Pasmo e Suica, oltre ad altre carte locali. Queste carte prevedono il versamento di un deposito cauzionale di 500 yen al momento dell'acquisto. Possono essere caricate tutte le volte che vuoi e consentono di viaggiare senza problemi su treni, autobus e alcune imbarcazioni. Non dimenticare di restituirla per recuperare la cauzione (se preferisci puoi conservare la carta come souvenir!).

c’è un sistema di carte ricaricabili proposto dai diversi JR regionali. Dal marzo del 2008, le carte valide in Occidente (Kansai), nel centro (Chubu) e nell’est (Kanto) del Giappone sono compatibili per le loro linee JR rispettive, salvo diversi accordi con i sistemi di trasporto locali non-JR (metropolitana di Tokyo, linee locali di Kansai).
La carta ricaricabile della JR East è Suica, oltre alle linee JR compatibili, permette di muoversi nella metropolitana di Tokyo. Per vedere le aree coperte da questa carta:
http://www.jreast.co.jp/e/pass/suica.html
La carta ricaricabile della JR West è Icoca, oltre alle linee JR compatibili, consente di spostarsi con i treni regionali del Kansai coperti dal sistema PiTaPa. Per vedere le aree coperte da questa carta: http://www.pitapa.com/
La carta ricaricabile del JR Centre si chiama Toica. Per vedere le aree coperte da questa carta: http://english.jr-central.co.jp/index.html
C’è anche una carta ricaricabile valida solo nei trasporti comuni della zona di Tokyo, chiamata Pasmo: http://www.pasmo.co.jp/en/

D: Quanto tempo occorre per raggiungere in treno Kyoto o Osaka da Tokyo?

Ci vogliono circa 2 ore e mezza per Kyoto e 3 ore per Osaka con il treno “proiettile” Hikari. Se hai fretta, lo shinkansen Nozomi ci impiega 15 minuti in meno per raggiungere Kyoto e 30 minuti in meno per raggiungere Osaka, ma non potrai utilizzare il pass ferroviario JR.

D: Serve una patente di guida internazionale per guidare in Giappone?

Per guidare in Giappone, è necessario seguire le regole stabilite dall'associazione automobilistica giapponese Japan Automobile Federation: Obtaining Japanese Translation of foreign driver's license . Informati sulle condizioni prima di arrivare in Giappone. Alcune condizioni sono fondamentali: 1) Conseguire una patente di guida giapponese. 2) Conseguire una patente di guida internazionale. È necessario presentare la richiesta prima di arrivare in Giappone. 3) Le patenti di guida rilasciate in Francia, Svizzera, Germania, Belgio, Slovenia, Monaco o Taiwan devono essere accompagnate da una traduzione ufficiale.

Se si soggiorna in Giappone per meno di un anno è possibile guidare con una semplice patente di guida internazionale. Se si prevede di restare più di un anno, sarà necessario richiedere una patente di guida giapponese entro un anno dalla data di arrivo.
Per ottenere una patente di guida internazionale prima del vostro arrivo in Giappone, dovrete contattare la motorizzazione civile che ha rilasciato la vostra patente italiana:
http://www.mit.gov.it/come-fare-per/patenti-mezzi-e-abilitazioni/patenti-mezzi-stradali/permesso-internazionale-di-guida

D: Come posso noleggiare un’auto?

Una volta che si dispone di una patente internazionale valida, si può noleggiare un’auto. Vi consigliamo di verificare le condizioni di assicurazione della compagnia che vi noleggerà il veicolo.

D: Hyperdia: tutte le informazioni sui treni!

Se si vogliono scoprire tutti gli orari, le distanze e le tariffe per gli spostamenti in treno, si può utilizzare il sito di Hyperdia in Giappone:
http://www.hyperdia.com/en/

Alloggi

D: Quali tipologie di alloggi sono disponibili in Giappone?

Il Giappone offre una grande varietà di sistemazioni, per tutti i gusti e tutte le tasche. Per gli alloggi in stile occidentale, ci sono hotel di lusso e hotel economici. Se preferisci gli alloggi in stile giapponese, prova un ryokan (locanda in stile giapponese) e minshuku (guest-house private che forniscono un letto e i pasti). I viaggiatori con budget limitato, possono alloggiare presso il Japanese Inn Group e gli ostelli della gioventù.

D: Come posso prenotare gli hotel?

Chiedi all'agente di viaggio di prenotare l'hotel o contatta direttamente la struttura. Molti hotel oggi dispongono di un proprio sito web tramite il quale è possibile effettuare prenotazioni on-line.

D: Come posso trovare alloggi a prezzi ragionevoli?

Consulta questo portale specializzato nella ricerca di hotel e ryokan JNTO: Hotel & Ryokan Search adatti a tutte le tasche.

Visite turistiche

D: Quali sono i consigli per coloro che visitano il Giappone per la prima volta?

Tokyo e le vicine città di Nikko e Hakone sono spesso il primo scalo per i viaggiatori in Giappone. Anche le antiche città di Kyoto e Nara sono famose. Tuttavia, c'è molto altro da scoprire. Consulta questo sito per maggiori informazioni sulle regioni di tutto il paese, tra cui luoghi di interesse, eventi e attività.

D: Qual è la stagione migliore per visitare il Giappone?

La maggior parte del Giappone si trova in zone temperate, ma l’arcipelago può avere climi svariati per la sua posizione geografica, dai territori del nord dell’Hokkaido fino alle isole meridionali di Okinawa. Inoltre, i viaggiatori disposti a lasciare il sentiero battuto potranno trovare delle regioni con temperature particolarmente miti tutto l’anno. Ognuna delle quattro stagioni ha il proprio fascino e il Giappone è da scoprire in ciascuna di esse: così come i colori e i motivi dei kimono che si combinano con il periodo dell’anno e cambiano con le stagioni, la cultura giapponese, modellata da una natura contrastante, sboccia in ogni momento e si apprezza tutto l’anno. Ma allora, quale periodo dell’anno scegliere per partire? Ecco, brevemente, alcune peculiarità e delizie del Giappone a seconda delle stagioni, per aiutarvi nella vostra scelta:
La stagione più famosa è la primavera, perché è possibile ammirare i migliaia di ciliegi giapponesi in fiore, con i petali che volteggiano al vento e tappezzano il suolo. Con un bicchiere di sake e un bel pic-nic, è un piacere indimenticabile. La fioritura dei ciliegi inizia a partire dalla fine di marzo nel sud del Giappone, fino a metà maggio nell’estremo nord del paese.
http://www.jnto.go.jp/eng/location/interests/cherry.html
http://www.jnto.go.jp/eng/indepth/seasonal/index.html
・L’estate è una stagione particolarmente festosa, associata alla danza e ai fuochi d’artificio. La maggior parte delle feste locali e regionali si svolgono in piena estate. È il periodo in cui è possibile vedere la Festa Gion-matsuri e la Festa Jidai-matsuri, a Kyoto, le danze di Awa Odori a Tokushima o ancora le sfilate di carri illuminati durante la Festa Nebuta-matsuri di Aomori. Vi sono molti festival anche in estate come il Soma Nomaoi, durante il quale si ricrea una battaglia di 1000 anni fa, o il Grande festival d’estate di Tokyo, dove la musica fa da regina per un mese intero. L’estate in Giappone è molto soleggiata, tranne nei mesi dei monsoni di giugno e inizio luglio e con l’arrivo dei tifoni, che si concentrano da fine agosto a settembre. Per coloro che temono il caldo e l’umidità, la regione del nord può essere scoperta godendo di un fresco ideale.
・La bellezza delle foglie di acero o di gingko, diventate rosse e dorate al sole d’autunno, può essere ammirata da ottobre a novembre. In questo periodo, ha luogo una graduale trasformazione dei paesaggi da nord a sud. È la bella stagione della "caccia alle foglie d’autunno", ai momijigari, pratica equivalente all’hanami, l’ammirazione dei fiori di ciliegio in primavera. Invita a passeggiare nei giardini, nei templi o in montagna, per immergersi nella magica luminosità propria dell’autunno e per approfittare della freschezza dell’aria pura.
・È in inverno che si potranno apprezzare di più i migliaia di bagni giapponesi: che piacere incomparabile scoprire il Nord-Ovest del paese dove la neve crea dei paesaggi magici, mentre si fa un bagno all’aperto, grazie a una fonte naturale di acqua calda. Se si fa una sosta in un ryokan, si potranno scoprire anche i deliziosi piatti dell’inverno giapponese (granchio gigante, fugu, bollito giapponese, ecc.). Non c’è nulla come un buon pasto dopo il bagno, soprattutto quando lo si accompagna con una buona birra giapponese! Inoltre, potrete usufruire di tariffe interessanti, perché ci sono ancora pochi viaggiatori a conoscenza di questi piaceri.

D: Quali sono i tour operator specializzati sul Giappone?

Ecco un elenco di tour operator che organizzano dei viaggi in Giappone. Organizzano viaggi individuali così come viaggi di gruppo:
Voyagistes

D: Tutto il Giappone è urbanizzato come Tokyo? Oppure ci sono zone da visitare per le bellezze naturali?

Tokyo è una grande metropoli con una popolazione di oltre 12 milioni di abitanti. Qui sono concentrate le sedi delle aziende, gli stabilimenti commerciali e le agenzie governative, con un impatto sull'economia giapponese e mondiale. Dal momento che gli edifici occupati da uffici e strutture commerciali sono molti, si può avere l'impressione che a Tokyo non esistano più bellezze naturali, ma la verità è che i parchi e gli spazi verdi che ravvivano la metropoli sono numerosi, come il Parco Hibiya, i giardini esterni del Palazzo imperiale e i giardini esterni del Santuario Meiji. Poiché un settimo del territorio giapponese è montuoso, ricco di fiumi, gole e laghi, è possibile ammirare splendidi paesaggi a breve distanza dalle principali città. La catena montuosa Shirakami-Sanchi, nelle Prefetture Aomori e Akita, e l'isola di Yakushima, nella Prefettura di Kagoshima, sono state addirittura dichiarate Patrimonio dell'umanità UNESCO. Ci sono anche 28 parchi nazionali per tutelare l'ambiente naturale. Inoltre, dal momento che il Giappone è una nazione composta da isole circondate da mare su tutti i lati, è possibile ammirare la costa da molte parti del paese. Infatti, nell'isola subtropicale di Okinawa, le maestose località oceaniche con barriere coralline e spiagge spettacolari non hanno nulla da invidiare ai migliori resort esotici di tutto il mondo.

D: Dove posso assistere ai tornei di sumo? Come posso acquistare i biglietti?

Scopri gli orari, le località e le modalità di acquisto dei biglietti per i tornei di grand sumo sulla homepage-Nihon Sumo Kyokai: Official Grand Sumo Home Page .

D: Ho sentito che ho bisogno di un permesso per visitare la Villa imperiale di Katsura. Come posso ottenere il permesso?

Scopri di più su come accedere alla Villa imperiale di Katsura qui-JNTO: Katsura Imperial Villa .

Il denaro e i mezzi di prelevamento / pagamento in Giappone

D: Posso utilizzare la carta di credito?

Sì, è possibile utilizzare in molti luoghi le carta di credito tipo Visa e Mastercard nella maggior parte delle grandi città giapponesi.

D: Dove posso trovare gli sportelli bancomat?

Si possono trovare sportelli bancomat che accettano carte internazionali nelle poste giapponesi, nelle drogherie di tipo 7-Eleven (aperte 24 ore su 24), nelle agenzie di alcune banche così come negli aeroporti e in alcuni grandi magazzini.
Per individuare una posta giapponese:
https://global.map.japanpost.jp/p/en/search/
http://www.sevenbank.co.jp/intlcard/index2.html
Per individuare uno sportello bancomat in una banca che accetta le carte di tipo Visa:
http://www.visaitalia.com/
Per individuare uno sportello bancomat in una banca che accetta le carte di tipo Mastercard:
https://www.mastercard.us/en-us/consumers/get-support/locate-an-atm.html

D: Occorre partire portandosi con sé degli yen?

Si consiglia di partire con del denaro in contanti sufficiente per garantirsi i principali bisogni quotidiani e le spese straordinarie dei primi giorni. Esiste infatti un numero sufficiente di sportelli bancomat per prelevare sul posto. Tuttavia, poiché il Giappone è un paese molto sicuro, molte persone partono con una quantità sufficiente di denaro per garantirsi buona parte se non l’intera parte delle spese di viaggio. D’altronde spesso occorre considerare che il cambio è più interessante prima della partenza.

Informazioni generali

D: Ho sentito che molti giapponesi indossano ancora i kimono come abiti quotidiani. È vero?

Fino a circa 130 anni fa, la maggior parte degli uomini e delle donne giapponesi indossava kimono come abiti quotidiani. Tuttavia, intorno a quel periodo, i vestiti occidentali si diffusero gradualmente tra i giapponesi. Nel 1925, gli abiti occidentali erano comunemente indossati da molti cittadini giapponesi. Gli abiti da lavoro erano la norma per i dipendenti delle aziende e anche le donne lavoratrici iniziarono a indossare abiti in stile occidentale in ufficio. Alcune persone indossavano persino abiti occidentali a casa. Oggi, la maggior parte dei giapponesi indossa kimono in occasioni di cerimonie, come i matrimoni o le altre ricorrenze speciali. I completi eleganti sono generalmente indossati come abiti da lavoro, ma, a parte questo, i tipici abiti casual occidentali, come T-shirt, polo, maglie e jeans, sono molto diffusi.

D: Il sushi viene consumato spesso dai giapponesi?

Il sushi è effettivamente un piatto tipico e molto diffuso in Giappone (in particolare nella zona occidentale) e piace a molti giapponesi. Ma non viene consumato tutti i giorni. Il sushi non è nemmeno un cibo quotidiano. Nella loro quotidianità, molti giapponesi mangiano pietanze a base di pesce e verdura, ma anche piatti occidentali come spaghetti, hamburger e bistecche. In Giappone è possibile trovare molti ristoranti fast food, tra cui le catene di hamburger, e nelle grandi città come Tokyo, ci sono ristoranti che propongono diverse cucine internazionali. Si può tranquillamente dire che la dieta giapponese è ricca quanto quella di altre nazioni del mondo, se non addirittura ancora di più.

D: Esistono ancora i samurai?

I samurai erano membri di una potente classe di guerrieri, esperti di arti marziali, e si occupavano di questioni militari. La classe dei samurai ha governato il Giappone fino a circa 140 anni fa, ma oggi non ci sono più samurai. L'origine dei samurai risale alla metà del periodo Heian (794-1192), quando potenti clan di agricoltori e ufficiali militari, che avevano protetto i nobili e le loro residenze, furono integrati nella classe dei samurai. Al termine di questo periodo, la classe dei samurai divenne potente. Nel 1192, il primo governo samurai fu fondato a Kamakura e la classe dei samurai governò la nazione per oltre 680 anni fino alla restaurazione Meiji del 1867. Come il mondo ha potuto vedere attraverso la produzione hollywoodiana "L'ultimo samurai" con Tom Cruise, i guerrieri samurai sono spesso protagonisti di film, fiction televisive e spettacoli.

D: Cosa fanno realmente le geishe?

Le geishe sono donne che, per professione, intrattengono gli ospiti in una stanza con il pavimento coperto di tatami, nei ristoranti in stile giapponese e in altre strutture simili. Si esibiscono nelle arti tradizionali giapponesi tra cui la danza, lo shamisen (uno strumento musicale giapponese a tre corde) e l'accompagnamento musicale suonato e cantato. Le geishe possono avere dai 18 agli 80 anni. Le apprendiste geishe si chiamano Maiko a Kyoto e Hangyoku a Tokyo. Si pensa che oggi in Giappone ci siano meno di 10.000 geishe. Alcune persone hanno un'idea sbagliata dell'attività delle geishe, dal momento che si tratta donne e che i loro ospiti sono in genere di sesso maschile, ma le geishe sono artiste vere e proprie artiste professioniste che offrono un intrattenimento esibendosi nelle arti tradizionali.

Altro

D: Utilizzo di smartphone, tablet e computer portatili

È ora possibile utilizzare il proprio numero di cellulare in Giappone grazie ai servizi di Vodafone e NTT DoCoMo 3G (terza generazione). Basta portare la carta SIM e inserirla nel telefono cellulare noleggiato o nel proprio apparecchio 3G. Per maggiori informazioni rivolgersi al proprio operatore o Vodafone o NTT DoCoMo. Il noleggio di telefoni cellulari è possibile, esistono degli uffici di noleggio agli aeroporti di Narita e Kansai.
Per maggiori informazioni contattare le seguenti società:

https://www.nttdocomo.co.jp/english/service/world/
Tel. 03-3830-1453 o N° Verde 0120-654-100
http://www.softbank-rental.jp/en/
https://pupuruwifi.com/en
http://www.jalabc.com/english/index.html
http://www.g-call.com/e/

Please Confirm Your Location

We use location data to provide you with accurate tourism info