Usa il icona sulle pagine da aggiugere ai preferiti

Stai preparando un viaggio per il Giappone?

Condividi con noi le tue foto di viaggio con l'hashtag #visitjapanjp

La mia preferenza

Ine e le case-barche

Ine nella prefettura di Kyoto, è un tradizionale villaggio giapponese di pescatori, caratteristico e noto per le rimesse per le barche, le funaya. Oggi ne sono rimaste oltre 200 e si distribuiscono lungo 5 km di costa nella baia, all’interno del Mar del Giappone, che ospita il villaggio rurale. Gli edifici in legno si trovano proprio sull'acqua: sono delle vere e proprie palafitte e fungono sia da l'attracco delle barche, che da casa per i pescatori del villaggio.

Villaggio di Ine no funaya

Le funaya sono considerate case tradizionali giapponesi e oggi alcune di esse sono adibite a minshuku, ovvero guest house per accogliere i turisti, che in periodo pre-pandemico si riversavano a frotte a Ine, complice anche la vicinanza con la mecca turistica Kyoto.

La striscia di sabbia bianca coperta di pini marittimi ad Amanohashidate

Uno dei modi più pittoreschi per visitare Ine e la sua baia è naturalmente un tour in barca: due le proposte principali che prevedono barche di piccole dimensioni, per un’esperienza più personalizzata, oppure imbarcazioni più grandi, atte ad ospitare un maggior numero di persone. Il villaggio nelle vicinanze offre spunti di visita molto interessanti come il Parco di Funaya no Sato, situato in cima alla collina e ricco d’intrattenimento; a circa 20 km dal villaggio si trovano invece la spiaggia di Amanoshidate, uno dei panorami più belli del Giappone, e anche luoghi legati alla leggenda di Urashima Tarō, tra cui il santuario di Urashima (Urashima jinja).

Iscriviti alla nostra newsletter qui per non perderti le nostre tips di viaggio!

Cerca

Categorie

Please Choose Your Language

Browse the JNTO site in one of multiple languages