Usa il icona sulle pagine da aggiugere ai preferiti

Stai preparando un viaggio per il Giappone?

Condividi con noi le tue foto di viaggio con l'hashtag #visitjapanjp

La mia preferenza

sg091 sg091

GUIDA Fughe di relax in Giappone

La ricca cultura del Giappone e il suo variegato ambiente naturale offrono tutto ciò che si possa desiderare per ricaricare le energie

La diversità del paesaggio, che spazia dalla natura selvaggia di Hokkaido alla paradisiaca isola tropicale di Okinawa , consente di immergersi nel verde senza dover andare troppo lontano. Il Giappone è patria di foreste idilliache, cascate, montagne vulcaniche, placidi laghi e oceani azzurri e cristallini che lambiscono coste sabbiose incontaminate.

Tuttavia, il Giappone ha anche un lato profondamente spirituale, che lo rende una meta speciale per la mindfulness e la riflessione. Nei templi buddisti di Kyoto è possibile partecipare a workshop sulla meditazione zen, mentre a Kyushu si organizzano ritiri di yoga che rigenerano corpo e mente. Nessuna esperienza di relax in Giappone può dirsi completa senza una tappa in uno dei numerosi resort con sorgenti termali presenti in tutto il Paese.

In Giappone, rilassarsi nelle sorgenti termali è un passatempo popolare

Onsen

Gli onsen (sorgenti termali) sono sia un modo per rilassarsi che per immergersi, letteralmente, nella cultura nipponica.

Dati i numerosi vulcani attivi del Giappone, le sorgenti termali sono un fenomeno comune e vengono usate nelle vasche degli onsen. Concedersi un momento di tranquillità in questi luoghi rappresenta una parte importante della cultura giapponese. Per questo i resort con onsen sono molto in voga. Se ne contano molti in tutto il Paese, sia all'aperto che al chiuso. Molti onsen offrono panorami spettacolari sulle montagne, spiagge o altri paesaggi naturali circostanti.

Gli onsen hanno un effetto rilassante su mente e corpo. Infatti, viene attribuita loro una vasta gamma di proprietà benefiche per l'organismo, tra cui il sollievo dal dolore muscolare e la purificazione della pelle. Questi benefici sono dovuti in parte all'alta temperatura, che aiuta ad alleviare lo stress, in parte ai minerali presenti nell'acqua.

Se non vedi l'ora di rilassarti in un onsen, la scelta migliore è un ryokan. Queste locande tradizionali giapponesi sorgono nei pressi delle sorgenti termali, in modo che gli ospiti possano godersi sia un bagno rilassante che il cibo e l'ospitalità giapponesi.

Di solito negli onsen ci si immerge senza indossare nulla, per questo si può fare il bagno solo con persone dello stesso sesso. Molti ryokan spesso offrono onsen privati per persone singole, coppie o famiglie. Le sorgenti termali non sono pensate per l'igiene corporale, quindi nelle vicinanze ci sono sempre docce da utilizzare prima dell'immersione, ma non dopo, per non lavare via i minerali dell'acqua. Quest'esperienza ti regalerà il sonno più riposante che tu abbia mai provato.

Esercita le tue capacità di meditazione in uno dei templi buddisti del Giappone

Mindfulness e meditazione

La meditazione è una parte significativa del buddismo zen, che insegna che la pratica della meditazione è la chiave per raggiungere la piena consapevolezza di sé. Lo zazen, un tipo di meditazione giapponese eseguita da seduti, è la pratica meditativa più comune nel buddismo zen. Consiste nel concentrarsi sulla respirazione come metodo per raggiungere la calma mentale.

Molti templi del Giappone offrono percorsi di meditazione e ritiri in lingua inglese. Nel frattempo, vivendo all'interno di un tempio buddista, potrai scoprire di più sul buddismo zen e sulle tecniche di meditazione zazen.

Il programma tipo prevede di alzarsi alle 5 del mattino per meditare, dopodiché fare colazione e contribuire alla manutenzione del tempio. Dopo pranzo si medita nuovamente, camminando, cantando o praticando yoga. Il tempo libero è riservato al dopo cena. Se cerchi un'esperienza più completa, esistono anche ritiri in assoluto silenzio.

Se quest'opzione ti sembra un po' troppo, molti templi offrono corsi di un solo giorno o anche una sola lezione. Qualunque cosa tu preferisca, scoprirai che la meditazione è un metodo straordinario per rilassarsi, migliorare il proprio stato psicofisico e raggiungere una maggiore pace interiore.

La costa del Giappone è straordinariamente variegata

Giornate in spiaggia

Il Giappone non è certo la prima destinazione a cui si pensa quando si parla di mete soleggiate. Tuttavia, l'estensione della costa offre una varietà di paesaggi straordinaria e una miriade di spiagge sottovalutate.

Il Giappone offre luoghi fantastici dove praticare snorkeling e fare immersioni. Il migliore di tutti è senz'altro l'arcipelago meridionale di Okinawa. Al largo della costa di Ishigaki , ad esempio, anche chi è alla prima immersione potrà nuotare in compagnia di colorati pesci tropicali, coralli e mante giganti.

Chi preferisce la terraferma, invece, ha ampie possibilità di scelta, dai popolari resort costieri, ideali per le famiglie, alle remote destinazioni balneari dai paesaggi ammalianti.

Tra le spiagge più famose del Giappone ci sono Kaiji Beach sull'isola Taketomi, famosa per la sua forma che ricorda una stella, Kyotango, nella prefettura di Kyoto, dove la sabbia "canta" al tuo passaggio, e Ibusuki , a Kyushu, dove puoi immergerti in bagni di sabbia calda vulcanica per il massimo del relax. Sdraiati e lascia che la sabbia bianca, l'acqua cristallina e i tramonti stupendi del Giappone ti aiutino a rilassarti.

Ringiovanire con lo shinrinyoku

Un'immersione nella foresta

Il bagno di foresta (o shinrinyoku, come è noto in Giappone) è una pratica relativamente nuova, nata nel Giappone degli anni '80 e ora sempre più popolare in tutto il mondo. L'idea di fondo è semplice: trascorrere del tempo nella natura con consapevolezza, sia per rilassarsi che per migliorare la propria salute.

È proprio la consapevolezza a distinguere questa pratica dall'escursionismo. L'obiettivo è lasciare che tutti i sensi siano coinvolti, immersi nella pacifica atmosfera della foresta. Lì, tutta la tua attenzione sarà catturata dalla freschezza dell'aria, dal profumo delle foglie e dal suono del vento fra gli alberi; lo smartphone sembrerà un ricordo lontano.

Il bagno di foresta non è l'ideale solo per rilassarsi, ma anche per migliorare la propria salute fisica. Si ritiene infatti che abbassi la pressione sanguigna, riduca lo stress, migliori la concentrazione, aumenti il benessere mentale e contribuisca a recuperare le energie.

Il Giappone annovera 30 parchi nazionali ed è costituito per il 67% da foreste. I luoghi in cui vivere l'esperienza dello shinrinyoku, dunque, non mancano, nemmeno in grandi città come Tokyo. Se non sai da dove iniziare, prova a partecipare a un'escursione organizzata con una guida esperta nel bagno di foresta, che saprà indicarti come avvicinarti a questa pratica.

Il Giappone, ricco di foreste, montagne, laghi e spiagge, è ideale per le attività a contatto con la natura

I grandi spazi aperti

Immergersi nella natura per godersi l'aria fresca e ammirare paesaggi spettacolari è un ottimo modo per prendersi una pausa dallo stress della vita quotidiana. Oltre il 73% del Giappone è costituito da montagne, che offrono l'occasione di svolgere un'infinità di attività outdoor.

Non sorprende affatto, quindi, che, in un Paese così ricco di sentieri affascinanti, l'escursionismo sia un passatempo molto in voga. Numerosi percorsi escursionistici si basano su antichi cammini di pellegrinaggio, come quelli della famosa rete Kumano Kodo. Questi vantano oltre 1.000 anni di storia e sono così importanti da essere stati inclusi nel Patrimonio mondiale dell'UNESCO. L'autunno è considerato la stagione migliore per fare escursioni, dato il clima mite e la possibilità di ammirare gli spettacolari colori delle foglie lungo il cammino.

Con l'arrivo della neve, è tempo di dedicarsi agli sport invernali. In Giappone, uno dei luoghi migliori in cui praticare lo snowboard e lo sci è Hakuba , nella prefettura di Nagano, nel cuore delle Alpi giapponesi . Questa stazione sciistica di fama internazionale è stata una delle sedi utilizzate per i Giochi olimpici invernali di Nagano del 1998. Grazie alla straordinaria neve polverosa e alle numerose piste, il villaggio si riconferma una delle migliori destinazioni per lo sci in Giappone.

Anche più a nord, nell'isola di Hokkaido, ci sono numerose stazioni sciistiche di fama mondiale, come Rusutsu e Niseko . La natura incontaminata che caratterizza la prefettura la rende perfetta per quasi tutte le attività all'aria aperta, dalle uscite in kayak all'equitazione, passando per il ciclismo e il torrentismo.

In qualsiasi città del Giappone, è possibile prendere lezioni di yoga

Lo yoga in Giappone

Lo yoga è un'altra disciplina che diventa sempre più popolare in Giappone. In ogni grande città, troverai studi di yoga che offrono lezioni sia degli stili più tradizionali che delle variazioni moderne, come l'hot yoga. Molti dei corsi si tengono in inglese, cosicché anche i turisti possano frequentare le lezioni.

Se cerchi qualcosa di più originale, puoi anche prendere lezioni di yoga nello stile giapponese noto come shin-shin-toitsu-do, che significa unione di corpo e mente. Le origini di questo stile risalgono agli anni '20 del Novecento, ma è ancora relativamente sconosciuto al di fuori del Giappone.

Oltre alle lezioni individuali, puoi anche scegliere di partecipare a uno dei sempre più numerosi ritiri che si svolgono in inglese. Possono durare da pochi giorni a un paio di settimane e spesso prevedono, oltre allo yoga, anche altre attività, come l'escursionismo, visite turistiche sul posto e persino lo sci.

Per dimenticare lo stress della vita moderna, scegli un ritiro di yoga in un tempio buddista, dove potrai unire la pratica dello yoga a sessioni di meditazione e ad altre cerimonie giapponesi tradizionali. Altrimenti, puoi sempre concederti un po' di relax in un resort con onsen.

Please Choose Your Language

Browse the JNTO site in one of multiple languages