Usa il icona sulle pagine da aggiugere ai preferiti

Stai preparando un viaggio per il Giappone?

Condividi con noi le tue foto di viaggio con l'hashtag #visitjapanjp

La mia preferenza

Turismo lento in Giappone, in sella alle due ruote

In Giappone i percorsi dedicati al cicloturismo sono più numerosi di quanto si pensi: attrezzati e di varia lunghezza, attraversano paesaggi suggestivi e mai monotoni. Il mezzo green per eccellenza ci fa riscoprire il piacere del turismo lento e immersivo, in un Paese in cui l’esistenza di percorsi ciclabili non è conosciuta da tutti.

Il Kyushu in bicicletta

C’è un’isola del Giappone che di percorsi ciclabili ne ha davvero in abbondanza: è il Kyushu. Agli itinerari più svariati e percorribili di quest’area del Giappone è dedicata una pagina web che descrive i tour proposti con guida parlante inglese. Gli scenari sono diversi tra loro così come la lunghezza e l’impegno dei tour: ad esempio Maple Yaba, lungo 35 km si sviluppa lungo binari ferroviari abbandonati e s’inoltra tra i rilievi montuosi, mentre il Fukiagehama (circa 24 km) attraversa dune sabbiose. Ci sono numerosi altri esempi anche più incentrati sugli aspetti storici e culturali, come il tour di Hirado: 20 km nel centro storico della città e in visita al suo castello.

Castello di Hirado © Nagasaki Prefecture Convention and Tourism Association
 

Pedalando lungo le rive del Lago Biwa

Con la sua circonferenza di più di 235 chilometri il lago Biwa è il più grande del Giappone. Lungo il suo perimetro, si possono trovare numerose luoghi di interesse e località di attrazione turistica. La città di Otsu è una di queste. Capitale del Giappone per cinque anni nel VII settimo secolo, è diventata in seguito un’importante tappa sulla strada del Tokaido, immortalata dalle celebri stampe di Hiroshige. Il periplo ciclabile del lago è di circa 200 km, un percorso che solo un esperto ciclista può praticare in un giorno. A tutti gli altri si consigliano dei pernottamenti lungo la via (1 o 2 a seconda delle capacità e della resistenza): troverete il sentiero ottimamente servito con stazioni di sosta e accoglienza per i cicloturisti!

 

Hokkaido, selvaggia natura a portata di sellino

Chiudiamo con lo Hokkaido questa rapida e certo non esaustiva carrellata di percorsi cicloturistici in Giappone: un argomento che ci sta molto a cuore e che riprenderemo di certo in futuro. Hokkaido è un paradiso per ciclisti! La più grande e più settentrionale isola giapponese trabocca di panorami, vastità e sapori locali, diverse sorgenti calde e sistemazioni straordinariamente uniche.

Ottima la rete stradale – qui, anche le strade agricole a basso traffico sono oggetto di meticolosa manutenzione e l'elevato livello di sicurezza rispetto ad altri paesi è un grande vantaggio, - che richiama numerosi ciclisti. E allora perché non adottare un mezzo di spostamento salutare per visitare quello che è il paradiso naturalistico del Giappone? Il clima asciutto e fresco è perfetto, anche per le pedalate più faticose.

Shikisai no Oka - Cittadina di Biei

 

Volete saperne di più sull’outdoor in Giappone? Leggete la nostra newsletter dedicata. Prossimo appuntamento con il nostro blog il 15 giugno. 

Search

Categories

Please Choose Your Language

Browse the JNTO site in one of multiple languages